Sottosegretario agli interni zittito da un capo squadra dei vigili del fuoco: “Non si arriva più a fine mese” (VIDEO)

“Volete essere poliziotti o vigili del fuoco. Volete essere Vigili del Fuoco? Allora siate convinti di questa cosa perché vedo un po di titubanza”.

È questa la domanda che il Sottosegretario agli interni della Lega Stefano Candiani ha rivolto ha rivolto ai vigili del fuoco durante una visita ufficiale alla caserma di Palermo. I vigili presenti non hanno gradito i toni “da caserma” del sottosegretario ed uno di loro ha coraggiosamente replicato rivolgendosi ai colleghi: “La domanda è volete lo stipendio dei vigili del fuoco o dei poliziotti?”.

Il sottosegretario ha ammonito “l’infuocato” vigile del fuoco “le domande le faccio io!”. Ma il vigile ha invece sottolineato con maggiore enfasi:

“I poliziotti non saranno mai come i vigili del fuoco perché farebbero la fame! Perche non si arriva più a fine mese, c’è una sperequazione con la polizia di 600 euro”.

Sono anni che su queste pagine riportiamo le rivendicazioni degli appartenenti al Corpo dei Vigili del Fuoco i cui sindacati chiedono di avere la piena equiparazione alle forze di polizia ed agli altri corpi dello Stato. I vigili infatti vivono una sperequazione che varia dai 300 euro ai 700 euro al mese nonostante operino nelle stesse situazioni delle altre forze di polizia.