SOTT. DIFESA ROSSI SUGLI OMBRELLI DEI MILITARI: “IL SOLDATO NON E’ BIODEGRADABILE, PER QUESTO SOFFRO DI REUMATISMI”

“Rimango sorpreso
dalle dichiarazioni dell’ex commissario alla spending review Cottarelli intervenuto sulla questione del taglio delle auto blu alle Forze Armate –
afferma l’on. Domenico Rossi, Sottosegretario alla Difesa – un’uscita infelice,
non all’altezza del ruolo ricoperto. (da vero e proprio gossip giornalistico).

Nella mia vita militare – ricorda Rossi che è stato anche Sottocapo di Stato
Maggiore dell’Esercito – sono stato abituato al motto che il soldato non è né
biodegradabile ne’ idrosolubile, sarà per questo che soffro di reumatismi.
Credo che da persona seria qual è e di cui ho massima stima, Cottarelli abbia
fatto un ragionamento più complessivo e che la sintesi giornalistica ha
costretto l’autore a ridurre a mero fatto folcloristico uno sforzo che le la
difesa sta conducendo per ridurre costi, sperperi senza ridurre la sicurezza
del paese. Cottarelli sono sicuro che nel corso dell’intervista ha messo in
evidenza ciò che conosce bene: (avrebbe fatto meglio a mettere in evidenza al
Paese) la Difesa e’ l’unico assetto della Pubblica Amministrazione che sta
effettuando una ristrutturazione che in dieci (quindici) anni ridurrà il suo
personale di almeno cinquantamila unità, sa altresì bene che il ministero ha ridotto
di 1 miliardo le proprie spese e del 50% le auto di servizio. Questo – conclude
il Sottosegretario Rossi- soprattutto per rispetto verso gli uomini e le donne
in divisa che ogni giorno con serietà’ e abnegazione tutelano la sicurezza e
gli interessi del nostro Paese dentro e fuori dai nostri confini e che stanno
affrontando tale ristrutturazione con indubbio spirito di sacrificio”.