L’ON. ROSSI DELEGATO PER LO SBLOCCO, NON HA SPESO UNA PAROLA NELLA FASE PIU’ DELICATA

“Sblocco dinamiche retributive del comparto difesa è atto di giustizia
dopo anni di ingiustizie e promesse non mantenute”.

Tanto dichiara a
titolo personale Bilello, che sottolinea con forza che gli eroi di questa
tristissima pagina sono le donne ed gli uomini del comparto difesa e sicurezza
che in questi anni hanno perso migliaia di euro delle loro magre retribuzioni
senza battere ciglio mentre altri colleghi nulla hanno perso in virtù
dell’orribile tetto salariale e del blocco delle promozioni comunque
denominate. Continua Bilello (Cocer EI): “A questi eroi della
sopravvivenza ed al loro intimo attaccamento alle istitutioni ed in particolare
ai sergenti dell’esercito va il mio sentito ringraziamento e di certo non
voglio e non posso riconoscermi nel comunicato stampa del Cocer EI che ha
ringraziato l’On. Rossi sottosegretario delegato per lo sblocco che si è distinto
per un assordante silenzio sulla vicenda soprattutto nel momento più delicato
ovvero dal 04.09.14.