Recovery Fund, M5S: “Risorse strategiche per l’industria Difesa e Sanità militare”

 “Bene che tra le priorità nell’utilizzo del Recovery Fund ci sia la sanità militare, un comparto che si è rivelato particolarmente prezioso durante le fasi più acute della pandemia e che, ancora oggi, può risultare centrale per salvare vite umane. Già coi decreti Cura Italia e Rilancio il governo e il Parlamento hanno previsto l’assunzione di nuovi medici ed infermieri nella sanità militare, immaginando un’integrazione con il sistema sanitario pubblico, adesso con queste nuove risorse si va a rinsaldare ulteriormente un settore strategicamente importante per il nostro Paese”.

Lo dichiarano in una nota congiunta i deputati e le deputate del MoVimento 5 Stelle in commissione Difesa.
“Tra i pareri votati, e passati, in commissione troviamo positivo che si sia valorizzato anche il contributo per il rafforzamento della difesa cibernetica promuovendo l’attività di ricerca e sviluppo delle nuove tecnologie e dei materiali”, aggiungono i portavoce. “Si contribuisce così al necessario sostegno dello strategico settore industriale e al mantenimento di adeguati livelli occupazionali nel comparto”, conclude la nota.

Leave a Reply

error: Content is protected !!