POLIZIA: UNA TANTUM E FESI LA PROSSIMA SETTIMANA. CARABINIERI IL MESE PROSSIMO

Una tantum e FESI 2017: dopo le fake news circolate in questi giorni è arrivata finalmente la comunicazione ufficiale in merito alla data di pagamento di queste due indennità. Come noto la data annunciata dalle indiscrezioni – martedì 19 giugno – si è rivelata inesatta scatenando le polemiche degli appartenenti alla Forze Armate e di Polizia.

Per fare chiarezza è arrivata la nota pubblicata dal dipartimento della Pubblica Sicurezza del Ministero dell’Interno, con il quale viene confermato il pagamento del FESI e dell’una tantum in un’unica emissione. Nel dettaglio le spettanze relative al FESI 2017 e all’una tantum saranno esigibili da martedì 26 giugno.

A tal proposito ricordiamo quelli che sono gli importi delle varie indennità comprese nel Fondo Efficienza dei Servizi Istituzionali:

  • indennità di reperibilità: 17,50€ per ogni turno di reperibilità;
  • cambio turno: 8,70€ per ogni singolo caso, mentre per i reparti mobili si considera un importo forfettario di 610€ (annui);
  • indennità per turno di alta montagna: per ogni servizio prestato oltre i 1.500 metri dal livello del mare l’importo è di 6,40€;
  • 4,44€ per ogni presenza effettiva.

Gli importi relativi all’una tantum 2016 -2017 saranno invece di circa 160 euro.

Quindi  i Carabinieri dovranno aspettare fino a luglio per il pagamento del FESI (una tantum era già presente nel cedolino di giugno), per la Polizia di Stato questo arriverà con un mese di anticipo.