POLIZIA DI STATO, ECCO LO SCHEMA SINTETICO DEL RIORDINO DELLE CARRIERE

Il Sindacato Autonomo di Polizia ha elaborato uno schema che sintetizza tutti i punti ora al vaglio del Parlamento.

Accesso al ruolo degli AGENTI – Diploma scuola media secondaria – limite di età di 26 anni Promozione ad ASSISTENTE CAPO dopo 4 anni di servizio nella qualifica di Assistente. Denominazione di “COORDINATORE” dopo 8 anni nella qualifica da Assistente Capo.

Accesso al ruolo dei Sovraintendenti: – 70% riservato Assistenti Capo attraverso selezione per merito comparativo con garanzia del mantenimento della sede di servizio – 30% riservato ad Agenti e Assistenti con almeno 4 anni di servizio attraverso concorso per titoli ed esami senza garanzia della sede di servizio.

Promozione a SOVRINTENDENTE dopo 5 anni nel grado di Vice Sovrintendente.

Promozione a SOVRINTENDENTE CAPO mediante scrutinio per merito assoluto

Denominazione di “COORDINATORE” con 8 anni nella qualifica da Sovrintendete Capo

Accesso al ruolo degli Ispettori: mediante Concorso titoli ed esami per i posti disponibili al 31 dicembre di ogni anno – 50% riservato agli esterni con limite di età 28 anni – 50% interni riservato al personale con più di 5 anni di servizio. Promozione a ISPETTORE SUPERIORE mediante scrutinio per merito comparativo al quale è ammesso il personale con 9 anni nella qualifica di Ispettore Capo ed è in possesso di laurea triennale di cui all’art. 3 c.2 D.lgs 334/2000. Promozione alla qualifica di SOSTITUTO COMMISSARIO mediante scrutino per merito comparativo nel limite dei posti disponibili ogni anno dopo una permanenza pari o superiore a 8 anni nella qualifica di Ispettore Superiore Dal 1.1.2017 al Sostituto Commissario l’indennità pensionabile è rideterminata in euro 801,40. Denominazione di “COORDINATORE” peri il Sostituto Commissario con 4 anni di servizio nella qualifica.

Accesso al ruolo dei Commissari: mediante concorso pubblico e concorso interno:

– concorso Pubblico:

  • possesso laurea magistrale o specialistica
  • età non superiore ai 30 anni
  • 20% di posti riservati al personale della Polizia di Stato in possesso del prescritto titolo di studio con limite età 40 anni, metà dei posti riservati al ruolo Ispettori e metà al restante personale con almeno 5 anni di servizio
  • al termine del corso nomina a COMMISSARIO CAPO

– Concorso Interno:

  • Riservato al ruolo degli Ispettori
  • possesso di laure triennale
  • 5 anni di effettivo servizio
  • Età non superiore a 35 anni
  • 20% riservato ai Sostituti Commissari con età non superiore a 55 anni
  • Al termine del corso nomina a VICE COMMISSARIO
  • Promozione a COMMISSARIO dopo 2 anni di effettivo servizio di Vice Commissario
  • Promozione a COMMISSARIO CAPO dopo 5 anni di effettivo servizio di Commissario Dal 1.1.2018 ai Commissari Capo che maturano 13 anni in ruolo e sino a quando non conseguono la qualifica VQA è attribuito assegno di 650.00 euro. Dal 1.1.2018 ai Commissari Capo con 10 anni nel ruolo è attribuito un assegno funzionale di euro 1850.00 annuo.

Promozione a VICE QUESTORE AGGIUNTO dopo 6 anni di effettivo servizio nella qualifica di Commissario Capo:

– 80% dei posti per chi ha avuto accesso alla carriera dei funzionari per concorso pubblico mediante scrutinio per merito comparativo – 20% dei posti per chi ha avuto accesso alla carriera dei funzionari per concorso interno mediante concorso per titoli ed esami e possesso di laurea magistrale o specialistica Diventa la prima qualifica dell’AREA DIRGENZIALE Dal 1.1.2018 al VQA con 15 anni di anzianità nel ruolo è attribuito un assegno di 180.00 euro.

Promozione a VICE QUESTORE per merito comparativo dopo 5 anni di permanenza nella qualifica di VQA

Promozione a PRIMO DIRIGENTE per merito comparativo nel limite dei posti al 31 dicembre dopo almeno 4 anni di permanenza nella qualifica di Vice Questore

Promozione a DIRIGENTE SUPERIORE per merito comparativo nel limite dei posti al 31 dicembre dopo almeno 5 anni di effettivo servizio nella qualifica di Primo Dirigente.

Entro 6 mesi dall’entrata in vigore del decreto istituita AREA NEGOZIALE per il TRATTAMENTO ACCESSORIO per il PERSONALE DIRIGENTE-

DISPOSIZIONI TRANSITORIE

Gli Assistenti che hanno maturato almeno 4 anni di servizio al 1 gennaio 2017 sono promossi ASSISTENTE CAPO E’ corrisposto ASSEGNO UNA TANTUM: – Agenti e Assistenti con meno di 13 anni di anzianità nel ruolo euro 350,00 – Assistente Capo con almeno 8 anni euro di anzianità nella qualifica euro 800,00 – Assistente Capo con almeno 12 anni di anzianità nella qualifica euro 1200,00.

Denominazione di “COORDINATORE” per Assistente Capo che al 1 ottobre 2017 ha maturato una anzianità di servizio pari o superiore a 8 anni L’Assistente Capo che non beneficia della riduzione di permanenza nella qualifica anticipa di 1 anno la denominazione di Coordinatore

 

Accesso al ruolo dei Sovrintendenti: – Per le vacanze al 31.12.2016 (circa 3100) posti si provvede tramite concorso per titoli (tipo concorsone) da bandire entro il 30 ottobre 2017 riservato per il 60% agli Assistenti Capo e il 40% ad Agenti e Assistenti con più di 4 anni di servizio – Per le vacanze dal 2017 al 2022 si provvede mediante concorsi per titoli da bandire entro il 30 settembre di ciascun anno riservato per il 70% agli Assistenti Capo e il 30% ad Agenti e Assistenti con almeno 4 anni di servizio.

I posti a concorso corrispondono alle vacanze organiche per ciascun anno di riferimento: – Dal 1.1.2017 si passerà da 20.000 a 21.562 unità, dopodiché dal 1.1.2027 a 24.000 unità.

Promozione a SOVRINTENDENTE per i Vice Sovrintendenti che al 1.1.2017 hanno maturato una anzianità nella qualifica pari o superiore 5 anni Il Vice Sovrintendente con 6 anni nella qualifica che non beneficia della riduzione di permanenza anticipa di 1 anno la promozione a Sovrintendente Capo E’ corrisposto ASSEGNO UNA TANTUM ai Sovrintendenti con meno di 13 anni di anzianità nel ruolo di euro 350,00.

Promozione a SOVRINTENDENTE CAPO per i Sovrintendenti che al 1.1.2017 hanno maturato una anzianità nella qualifica pari o superiore 5 anni Il Sovrintendente con 7 anni che non beneficia della riduzione di permanenza nella qualifica anticipa di 2 anni la promozione a Sovrintendente Capo E’ corrisposto ASSEGNO UNA TANTUM ai Sovrintendenti Capo con almeno 8 anni nella qualifica di euro 1200,00.

Denominazione di “COORDINATORE” per i Sovrintendenti Capo che al 1 ottobre 2017 hanno maturato una anzianità di servizio pari o superiore a 8 anni. Il Sovrintendente Capo con 11, 12, 13 e 14 anni che non beneficia della riduzione di permanenza nella qualifica anticipa di 1, 2, 3 e 4 anni la decorrenza della denominazione di Coordinatore.

 

Accesso al ruolo degli Ispettori: si provvede per il 50% dei posti complessivamente disponibili al 31.12.2016 (quindi circa 5.500) attraverso cinque concorsi da bandire entro il 30 settembre di ciascun anno per una quota pari ad 1/5 dei posti utilizzabili (circa 1.100 per anno) oltre a quelli disponibili al 31 dicembre di ogni anno (pensionamenti ed eventuali promozioni ad altro ruolo), riservati: – 70% (770 posti+vacanza al 31 dicembre) concorso per titoli riservato ai Sovrintendenti con mantenimento sede di servizio di cui • 50% (385 posti) del predetto 70% riservato ai Sovrintendenti Capo. o I posti per i Sovr. C. del primo concorso sono riservati al personale con più di 2 anni nella qualifica al 1.1.2017. o Per i 4 concorsi successivi i posti riservati ai Sovr. C. sono per il 50% (192 posti) riservati a coloro che hanno acquisito la qualifica il giorno prima dell’entrata in vigore del presente decreto – 30% concorso per titoli ed esami riservato al personale con almeno 5 anni di servizio senza mantenimento sede di servizio – 1000 posti vengono assorbiti dal 50% dei posti riservati al concorso pubblico e destinati con corso per titoli ai Sovrintendenti Capo con una anzianità nella qualifica superiore a 2 anni alla data del 1 gennaio 2017 (mantenimento sede di servizio).

E’ corrisposto ASSEGNO UNA TANTUM agli Ispettori con meno di 13 anni di anzianità nel ruolo di euro 350,00.

Promozione a ISPETTORE SUPERIORE per gli Ispettori Capo che al 1.1.2017 hanno maturato una anzianità nella qualifica pari o superiore 9 anni. Sino al 2026 non è richiesto il possesso della laurea.

Promozione a SOSTITUTO COMISSISSARIO, per merito comparativo nell’ambito della disponibilità dei posti, gli Ispettori Superiori che al 1.1.2017 hanno maturato una anzianità nella qualifica pari o superiore a 8 anni E’ corrisposto ASSEGNO UNA TANTUM: – Sostituti Commissari con meno di 4 anni di anzianità nella qualifica di euro 1300,00 – Sostituti Commissari con almeno 8 anni euro di anzianità nella qualifica euro 1500,00.

Denominazione di “COORDINATORE” peri i Sostituti Commissari che al 1 ottobre 2017 hanno maturato una anzianità di servizio pari o superiore a 4 anni Il Sostituto Commissario con 9, 10, 11 e 12 anni che non beneficia della riduzione di permanenza nella qualifica anticipa di 1, 2, 3 e 4 anni la decorrenza della denominazione di Coordinatore.

Accesso al ruolo dei Commissari: In sostituzione al ruolo direttivo speciale è istituito il RUOLO DIRETTIVO AD ESURIMENTO:

– 1500 posti con un unico concorso per titoli riservato ai Sostituti Commissari che avrebbero avuto diritto a concorrere per il ruolo direttivo speciale entro il 2005. I posti sono rispettivamente 300 per ciascuna annualità dal 2001 al 2005.

  • La nomina a VICE COMMISSARIO ha decorrenza giuridica ed economica alla data di inizio dei rispettivi 5 corsi di formazione della durata di 6 mesi. Tra un corso e l’altro devono trascorrere almeno 6 mesi.
  • Alla fine del corso si ottiene la nomina a COMMISSARIO nel ruolo direttivo ad esaurimento.
  • Promozione a COMMISSARIO CAPO dopo 2 anni di effettivo servizio nella qualifica di Commissario – 300 posti messi a concorso per titoli da bandire entro il 30 marzo 2019 riservato ai Sostituti Commissari che potevano partecipare al concorso per il ruolo direttivo speciale il giorno precedente l’entrata in vigore del presente provvedimento
  • La nomina a VICE COMMISSARIO ha decorrenza giuridica ed economica alla data di inizio del corso di formazione.
  • Alla fine del corso si ottiene la nomina a COMMISSARIO nel ruolo direttivo ad esaurimento.
  • Promozione a COMMISSARIO CAPO dopo 4 anni di effettivo servizio nella qualifica di Commissario Sino al 2018 i posti del concorso interno sono riservati al 50% al personale destinatario del ruolo speciale e il 50% al restante personale. E’ corrisposto ASSEGNO UNA TANTUM ai Commissari con meno di 13 anni di anzianità nel ruolo di euro 350,00.

Permangono nella qualifica di VICE QUESTORE AGGIUNTO gli attuali VQA con meno di 13 anni nel ruolo dei Commissari Accedono alla predetta qualifica tutti i Commissari.

Capo dal 100° al 106° corso anche in sovrannumero dopo 6 anni da Commissario Capo.

Promozione a VICE QUESTORE per Vice Questore Aggiunto con almeno 13 anni di servizio nel ruolo dei Commissari alla data del 1 gennaio 2017 Le nomine a Vice Questore Aggiunto e Vice Questore in fase transitoria avverranno anche in sovrannumero. L’organico è fissato 1600 unità e pertanto si dovrà procedere a riassorbimento e dal 2027 è fissato a 1300 unità.

Promozione a PRIMO DIRIGENTE, dal 1 gennaio 2018 sono ammessi allo scrutinio per merito comparativo i Vice Questori con una anzianità nel ruolo dei Commissari di almeno 17 anni. I posti da Primo Dirigente sono ridotti di 81 unità dal 2027.