Pavullo, carabiniere in congedo si barrica in casa armato. La moglie rilasciata dopo una lunga trattativa

Un uomo, ex appartenente alle forze dell’ordine, è barricato in casa da ore a Pavullo, sull’Appennino modenese. Inizialmente nell’appartamento con lui c’era anche la moglie e dopo una attività di negoziazione, curata dai carabinieri, si è convinto a fare uscire la donna. Non si esclude che sia armato e la casa, in via Umbria, una laterale di via Prediera, è circondata dalle forze dell’ordine e si continua a trattare con lui. La situazione resta molto delicata, si teme un gesto estremo dell’uomo. Nel condominio è stato staccato il gas.

Sul posto si sono recati i carabinieri con il comandante provinciale, il procuratore capo di Modena e i carabinieri negoziatori arrivati da Parma con cui è stata fin da subito avviata una trattativa. Ci sono anche cecchini sui tetti. I vicini sono impauriti. Lui è un carabiniere in pensione, ex comandante a Castelnuovo Rangone, la moglie è un’ex parrucchiera originaria di Pavullo. “Li vedevamo sempre insieme” racconta chi abita nella strada, una zona residenziale del paese. La situazione è tesa. I vicini sono chiusi in casa da stamattina senza poter uscire se non per le emergenze.

error: ll Contenuto è protetto