PATTUGLIA AGGREDITA DA TUNISINI. ASPORTAZIONE DELLA MILZA PER UN POLIZIOTTO

(di Fabrizio Tenerelli) Sanremo – Un assistente della Polizia di Stato in servizio al commissariato di Sanremo ha subito l’asportazione della milza, dopo essere stato selvaggiamente picchiato, la scorsa notte, a Sanremo, nel tentativo di fermare un gruppo di tunisini in fuga; mentre il suo capo pattuglia, una donna, ha riportato lesioni guaribili in cinque giorni.

E’ stata, dunque, una notte ad alta tensione per una pattuglia della polizia intervenuta nei pressi del supermercato Carrefour, di Bussana, su chiamata di numerosi cittadini che lamentavano la presenza di un gruppo di nordafricani ubriachi che infastidivano i passanti. All’arrivo delle forze dell’ordine i tre scappano per il greto del torrente Armea e cercano di dileguarsi tra le fronde. I due poliziotti, però, non si lasciano intimorire e li inseguono. Riescono a fermarne uno, ma scoppia subito la colluttazione.

L’uomo viene aggredito con estrema violenza, a calci e pugni. Non è ancora ben chiaro cosa sia successo. Forse uno dei due magrebini gli frattura un paio di costole, una delle quali gli perfora la milza oppure è stata proprio la violenza dei calci e dei pugni a spappolargli la milza o ancora la lesione se l’è procurata, nel corso dell’inseguimento successivo alla frattura delle due costole. La ricostruzione è in corso in queste ore. I tre nordafricani non fanno certo distinzioni di sesso ed attaccano pure la donna, che finirà al pronto soccorso assieme all’assistente.

Ad avere avuto la peggio, però, è l’uomo, che viene sottoposto a un intervento chirurgico di asportazione della milza. Dei tre tunisini: uno riescono viene fermato; gli altri due scappano, ma uno dei fuggitivi – probabilmente quello che ha aggredito il poliziotto – viene successivamente intercettato e portato in caserma. Ora la beffa. Il primo magrebino fermato viene arrestato e oggi, al processo per direttissima, patteggia 10 mesi di condizionale con la scarcerazione e l’obbligo di firma. Insomma, è di nuovo libero. Il poliziotto, invece, sta uscendo ora dall’anestesia. (Il Giornale.it)

Leave a Reply

error: Content is protected !!