Milano, spara e uccide un uomo nel cortile di casa. Poi rischia il linciaggio

Non ce l’ha fatta Francesco Spadone, il 34enne che oggi pomeriggio intorno alle 17 è stato ferito a colpi di pistola all’interno di un cortile condiminiale in via Ovada. A sparare sarebbe stato un 72enne, Rocco Sannicandro, residente nel palazzo. A chiamare i soccorsi sono stati alcuni vicini di casa, che hanno anche accompagnato subito all’ospedale San Paolo di Milano il giovane, in gravissime condizioni, con ferite al petto. Qui è stato sottoposto a intervento chirurgico ma non c’è stato nulla da fare.Quando sono arrivati, i soccorritori e i carabinieri non hanno trovato il 34enne, già portato in pronto soccorso dagli altri condomini, bensì il 72enne: aveva ferite alla testa, causate da un tentativo di linciaggio. E’ stato medicato e trasportato in codice giallo presso l’ospedale Humanitas di Rozzano. Inoltre, sul posto sono stati rinvenuti anche alcuni bossoli e un caricatore.

Sono in corso gli accertamenti dei militari dell’Arma per ricostruire la dinamica

Commenti Facebook

Lascia un commento

error: Content is protected !!