Mauro: “L’Ipotesi che malattie e decessi tra i Militari dipendano dai vaccini è poco sostenibile”

“II tema della presunta nocività dei vaccini somministrati ai nostri militari è da me considerato di assoluta rilevanza. Proseguire le indagini con totale apertura e trasparenza costituisce una priorità` assoluta, affinché possano essere raggiunte definitive certezze, nell`interesse del personale coinvolto, delle loro famiglie e dell`istituzione”.
Lo ha assicurato il ministro della Difesa Mario Mauro in question time al Senato. “Ad oggi – ha premesso – l`ipotesi che i casi di malattie e decessi siano da correlare alla somministrazione di vaccini, appare poco sostenibile sia dal punto di vista tecnico-scientifico che etico-deontologico”.

 Per il ministro, “le modalità` di somministrazione sono sempre state rispondenti ai principi della buona pratica vaccinale e alle raccomandazioni delle organizzazioni internazionali”.
“L`ipotesi di un`eventuale associazione tra le vaccinazioni e i tumori dell`apparato emolinfopoietico – ha concluso Mauro – è stata approfondita in sede scientifica dall`Iss che ha ampiamente revisionato la relativa letteratura scientifica internazionale, da cui è emerso che sono stati effettuati pochissimi studi, i cui risultati, nell`insieme, sono poco coerenti e l`evidenza è inconsistente”. (AGI)

Leave a Reply