Manifesti di protesta contro la cittadinanza onoraria al Generale dei carabinieri Tomasone

Clima avvelenato in vista del conferimento della cittadinanza onoraria di Pozzuoli al generale dei carabinieri Vittorio Tomasone, atto che sarà votato dal consiglio comunale il prossimo martedì mattina. Da poche ore infatti stanno comparendo in città dei manifesti (anonimi) che contestano aspramente la decisione assunta dal sindaco.

 

A tal proposito, pubblichiamo una nota del delegato militare Giuseppe La Fortuna, nella quale esterna “forte indignazione cogliendo l’occasione per ribadire pubblicamente di essere orgoglioso di conoscere un Comandante di tale spessore, nonché di aver avuto l’onore di poter collaborare al suo fianco per migliorare l’efficienza dell’Amministrazione e le condizioni generali, di vita ed economiche, dei Carabinieri.”

 

Conclude La Fortuna: “posso affermare senza timore di essere smentito che il Gen. C.A. Tomasone, ancor prima di essere un giusto e sensibile Ufficiale di vertice, è un uomo vero, generoso e animato da un altissimo senso del dovere che ha dedicato la sua intera esistenza all’Arma dei Carabinieri e al contrasto della criminalità senza mai arretrare o farsi intimidire da niente e da nessuno pur di tutelare, ad ogni costo, la sicurezza e i diritti dei cittadini.”

Foto Pozzuoli21.it

Commenti Facebook

Lascia un commento

error: Content is protected !!