Malore per il Presidente Mattarella. Il capo dello Stato non era presente al rientro salme dell’attentato in Congo.

Sono arrivati alle 23.30 di martedì 23 febbraio a Ciampino i feretri dell’ambasciatore Luca Attanasio e del carabiniere Vittorio Iacovacci, uccisi in Congo in un attacco al convoglio in cui viaggiavano. Ad attenderli, il presidente del Consiglio Mario Draghi, il ministro degli Esteri Luigi Di Maio e il ministro della Difesa Lorenzo Guerini. Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella non era presente a causa di un malore. Ecco il comunicato dell’ufficio stampa del Quirinale.

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, a causa di un disturbo vestibolare, è stato purtroppo costretto ad annullare la sua presenza all’Aeroporto militare di Ciampino per il rientro delle salme dell’ambasciatore Luca Attanasio e del carabiniere Vittorio Iacovacci.”

La neuronite vestibolare è un disturbo caratterizzato da un improvviso attacco grave di vertigini (una falsa sensazione di movimento o rotazione), causato dall’infiammazione del nervo vestibolare, il ramo dell’8º nervo cranico che aiuta a controllare l’equilibrio.

Commenti Facebook

Lascia un commento

error: Content is protected !!