L’AUDIO “RUBATO” DEL COMANDANTE IN ADUNATA: “LE ORE DI RECUPERO 2016 SONO PREISTORIA, SE LE CARICO I MILITARI ALL’ESTERO NON ANDRANNO”

Il deputato del Movimento Cinque Stelle Davide Galantino unitamente al deputato Roberto Rossini hanno interrogato il Ministro della Difesa poichè “sulla pagina Facebook dell’Esercito italiano è stato pubblicato, in data 23 settembre 2018, un post riguardante il 62° Reggimento fanteria «Sicilia» dell’Esercito italiano, nel post si legge: «In relazione a un audio che in queste ore circola sui social riguardante il 62° Reggimento fanteria “Sicilia” dell’Esercito, a Catania, informiamo che l’episodio è a conoscenza dei vertici militari e politici del Ministero della difesa. Informiamo altresì che, rispetto ai toni censurabili, è stata avviata una indagine interna per appurare responsabilità ed eventuali profili disciplinari».

Secondo il deputato Galantino, come specificato nel video sotto riportato,”Un comandante sta “ricattando” i suoi militari nel reggimento. Sembrerebbe dalle parole pronunciate in adunata che alcuni militari avrebbero adito le vie legali per poter percepire lo straordinario maturato. La sola richiesta di un loro diritto ha fatto infuriare il loro comandante e nel file audio si sente il comandante intimare i militari pronti a partire all’estero di rinunciare alle ore di straordinario o in caso contrario verrebbero sostituiti da altri militari”

I deputati hanno quindi chiesto al Ministro della Difesa “se intenda fornire elementi in merito all’avvio dell’indagine interna riguardante il 62° Reggimento fanteria «Sicilia» dell’Esercito e qualora l’indagine  fosse già conclusa, se intenda chiarirne gli esiti e quali eventuali iniziative disciplinari siano state assunte in relazione ai fatti descritti.”