L’ARMA SCEGLIE DUCATI, GIA’ IN CAMPO PER IL G7

La prossima settimana presso il Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri saranno saranno presentate la Multistrada 1200 S e la Multistrada 1200 Enduro in dotazione che andranno a rafforzare il servizio di pronto intervento dei Nuclei Radiomobili, inizialmente di Rom a e Messina e saranno immediatamente impiegate in occasione del G7 di Taormina. Alla presentazione parteciperanno il Comandante Generale dell’Arma dei carabinieri Tullio Del Sette e l’amministratore delegato di Ducati Motor Holding Claudio Domenicali.

Scopriamo le nuove ducati dell’Arma

La Multistrada 1200 S è efficace e confortevole nei lunghi viaggi, divertente nell’off road e reattiva nei percorsi urbani. Grazie al motore Ducati Testastretta DVT, alle avanzate Ducati Skyhook Suspension (DSS) Evo e a un’elettronica raffinata il carattere da vera multibike non conosce limiti. La Multistrada 1200 S è dotata di un’innovativa strumentazione Full-TFT. La configurazione del display è variabile e si adatta automaticamente in base ai cambiamenti della luce ambientale e al Riding Mode selezionato. Il display, inoltre, può essere impostato dal pilota a seconda delle sue esigenze. Sono disponibili quattro configurazioni, che si distinguono per stile dello sfondo (tipo di contagiri), informazioni visualizzate e layout. Nei Riding Mode “Sport” e “Touring”, sulla strumentazione vengono visualizzate tutte le informazioni disponibili. In modalità “Sport”, il grafico a barre che indica il regime del motore richiama quello della Panigale. Nel Riding Mode “Urban” sono visualizzate solo le informazioni di guida più importanti, mentre nel Riding Mode “Enduro” è presente anche il grafico a barre con il numero di giri.

 

 

La nuova Multistrada 1200 Enduro allarga i confini del viaggio: motore Ducati Testastretta DVT da 160 CV*, serbatoio da 30 litri, ruota a raggi da 19″ all’anteriore e 17” al posteriore e un’escursione ruote da 200mm. Multistrada Link offre un lungo elenco di funzioni: si va dalla possibilità di verificare e aggiornare il proprio profilo e le condizioni della moto (livello carburante, percentuale di utilizzo del riding mode, chilometri percorsi) al diario di guida con le informazioni di dettaglio dei viaggi, delle perfomance e degli itinerari fino alla percentuale di uso del riding mode.

Multistrada Link raccoglie i dati della moto prima, durante e dopo il viaggio attraverso la tecnologia Bluetooth, che mette in connessione lo smartphone con la linea CAN – Controller Area Network del veicolo. Durante la guida, la nuova App di Ducati permette di registrare sullo smartphone il dato sull’angolo di piega massima raggiunta e visualizzare istantaneamente sullo smartphone anche quello della piega in corso e dell’ultima curva affrontata e poi di rivedere anche il punto sulla mappa dove il valore massimo è stato raggiunto.

Oltre all’angolo di piega, Multistrada Link registra i valori massimi e medi di potenza erogata e di velocità visualizzandoli durante la guida.
A fine giro, la app verifica anche e salva tutti i dati e le informazioni sull’uscita in moto e offre la possibilità di aggiornare i traguardi raggiunti, come ad esempio i chilometri percorsi totali o in una singola sessione, il numero di itinerari registrati e le soglie di consumo.