Ladro ucciso da un carabiniere a Roma: militare indagato per eccesso colposo dell’uso dell’arma

La Procura di Roma ha aperto un fascicolo per eccesso colposo in uso legittimo delle armi in relazione ai fatti avvenuti la notte tra sabato e domenica all’Eur dove un ladro è stato ucciso e un carabiniere del nucleo radiomobile intervenuto insieme a un collega per sventare il furto è rimasto ferito. Il ladro è un cinquantenne siriano, pregiudicato per diversi reati tra cui rapina, che prima di essere raggiunto da un colpo di pistola ha colpito al petto il carabiniere con un cacciavite.

A sparare è stato un collega del carabiniere rimasto ferito. I pm di piazzale Clodio hanno aperto l’indagine dopo una prima informativa sui fatti.

L’iscrizione nel registro degli indagati del carabiniere che ha sparato, a quanto si apprende, è un atto dovuto. Nel fascicolo si procede per l’ipotesi di eccesso colposo in uso legittimo delle armi

Leave a Reply

error: Content is protected !!