Ispica, donna rischia di annegare: salvata da due militari in vacanza

Tragedia sfiorata ieri pomeriggio a Santa Maria del Focallo, località balneare di Ispica. Intorno alle 15, quando il mare era molto mosso, due donne intorno ai 60 anni si sono tuffate in acqua ma a causa delle correnti sono state trascinate verso gli scogli. Una delle due, con qualche difficoltà, è riuscita a tornare a riva, mentre l’amica è stata trascinata ancora più lontano. Il compagno della donna in difficoltà ha tentato, invano, di raggiungerla. Le urla sono state ascoltate da due bagnanti in vacanza che si trovavano in spiaggia, due militari, il Caporal Maggiore Capo Scelto Qualifica Speciale Vincenzo Mulè e il Sergente Francesco Azzarello, amici e colleghi dell’esercito italiano in vacanza a Santa Maria del Focallo.
“Abbiamo udito le urla e insieme al mio collega siamo intervenuti. Il mare era molto agitato ma non potevamo stare fermi – ha dichiarato Francesco Azzarello a Gds.it -. Io e il mio collega, che avevamo deciso proprio di non fare il bagno a causa delle correnti, ci siamo precipitati in acqua. Il salvataggio è stato parecchio difficoltoso sia a causa del mare che delle condizioni della donna che rischiava di affogare e per la paura ci trascinava sotto l’acqua insieme a lei. Fortunatamente siamo riusciti a portare la signora a riva e a prestarle i primi soccorsi”.

error: ll Contenuto è protetto