IL GENERALE RAPETTO SI CANDIDA A SINDACO DI ROMA

Anche l’ex generale della Finanza Umberto Rapetto, correrà alle Primarie di tutti i romani che si svolgeranno dal 9 al 16 aprile 2016. Rapetto, diventato un simbolo della lotta alla corruzione e ne ha pagato le conseguenze quando era ancora nelle Fiamme Gialle, ha dichiarato di voler provare a «lavorare per ridare sicurezza e pulizia alla Capitale, dopo anni in cui la corruzione ha dilagato senza freni».

 

Rapetto sarà presente stamattina alle 11 in Campidoglio alla manifestazione del Comitato di Liberazione Municipale,
formato da migliaia di cittadini e decine di associazioni. A fianco di Rapetto ci saranno il presidente del CLM l’avvocato Alessandro Diotallevi e il portavoce del movimento, il giornalista Pino Nazio.
In piazza ci saranno anche gli altri candidati sindaco e alla carica di presidente nei Municipi, tra cui l’avvocato, Paolo Voltaggio, già consigliere comunale. «Roma è stata devastata dai partiti – dice Voltaggio – che si apprestano all’ennesimo scempio con il voto del 6 giugno. Solo ridando la parola ai cittadini, delusi dalle logiche degli apparati, potrà ricostruirsi una città mortificata nelle sue speranze e privata del futuro».

 

Leave a Reply