IDONEI CONCORSI FORZE DI POLIZIA:DUE PESI E DUE MISURE

Il deputato di Fratelli d’Italia –Alleanza nazionale  Walter Rizzetto  porta in Parlamento il caso degli idonei di concorso dell’anno 2010 per l’arruolamento di Carabinieri e chiede urgentemente al governo lo scorrimento della loro graduatoria. E lo fa con un’interrogazione al ministro della Difesa Roberta Pinotti.

“Invece di ricorrere alla loro graduatoria – ha detto Rizzetto – sono stati indetti nuovi concorsi per i  Carabinieri. Una scelta che ha creato danni alle casse dello Stato e ha penalizzato le  persone già selezionate che da tempo sono in attesa di collocazione”.

 “Tra l’altro – ha aggiunto – gli idonei del concorso per Carabinieri sono stati vittima di disparità di trattamento: in occasione del Giubileo non si è fatto ricorso alla loro graduatoria perché pubblicata nel 2010, ma contestualmente è stato riconosciuto l’accesso alle Forze di Polizia di idonei di concorso anch’essi appartenenti a graduatorie dell’anno 2010, rispetto a bandi che prevedevano i medesimi parametri fisici, morali e attitudinali”.

“Ci auguriamo che il ministro della Difesa – ha concluso Rizzetto- voglia darci conto di questa disparità di trattamento tra due corpi entrambi indispensabili e  che rappresentano un presidio fondamentale per la sicurezza nazionale”.