I CARABINIERI DONANO UOVA DI PASQUA AI BAMBINI RICOVERATI IN OSPEDALE

Ieri il comandante della Compagnia dei Carabinieri
di Gubbio Pier Giuseppe Zago, insieme a una delegazione di comandanti di
stazione e ad altri militari della Compagnia, alla direzione del presidio
ospedaliero di Gubbio-Gualdo Tadino, al direttore della struttura di Pediatria
Guido Pennoni e al personale del Dipartimento materno-infantile, ha incontrato
i bambini ricoverati nei reparti di Pediatria e Ostetricia di Branca per un
allegro scambio degli auguri di Pasqua accompagnato dal dono di cioccolatini e
uova di Pasqua.

“L’iniziativa – spiega il comandante Zago – è nata
dall’incontro delle volontà della Compagnia dei Carabinieri di Gubbio e della
direzione del presidio ospedaliero di Branca di regalare un momento di allegria
a quei bambini meno fortunati che sono costretti a trascorrere le festività
della Pasqua in ospedale e che, lontani dal loro ambiente familiare, sono
ancora più vulnerabili”.

Nel ringraziare la Compagnia dei Carabinieri di
Gubbio, la direzione generale della USL Umbria 1 sottolinea che si tratta di un
gesto di sensibilità che contribuisce a rafforzare quel progetto di accoglienza
che l’azienda promuove con forza, in collaborazione con le associazioni e i
soggetti istituzionali del territorio, al fine di creare nell’ospedale un
ambiente familiare ancora più accogliente ed umanizzato.