GOVERNO, VICINI ALL’INTESA. LA LISTA DEI MINISTRI. MELONI “NON VOGLIAMO POLTRONE”

Svolta nelle consultazioni per cercare di formare un governo. Alle 19 una dichiarazione congiunta di Di Maio e Salviniannuncia: “Ci sono le condizioni per un governo politico”. Poi il leader del Carroccio ha lasciato Montecitorio dicendo “Vado a Sondrio” senza commentare la notizia del via libera al governo.  L’accordo prevede Conte premier

La dichiarazione è giunta dopo un vertice alla Camera dei Deputati tra Di Maio e Salvini cominciato intorno alle ore 15 e al quale si è poi aggegato il prof. Conte.

“Ho sentito dire molte cose in queste ore ma ci tengo a precisare che Fdi non ha mai chiesto poltrone o di entrare nella squadra di governo. Per patriottismo abbiamo detto che davamo una mano perchè l’Italia è sotto attacco e non ci possiamo permettere di votare a luglio. Ma non abbiamo mai chiesto posti di governo”. Lo afferma Giorgia Meloni, leader di Fdi conversando con i giornalisti.

Di seguito la lista completa.

Giuseppe Conte (M5S), presidente del Consiglio

Giancarlo Giorgetti (Lega), Sottosegretario presidenza del Consiglio

Matteo Salvini (Lega), ministero Interni e vicepresidente del Consiglio

Luigi Di Maio (M5S), ministero dello Sviluppo economico e del Lavoro e vicepresidente del Consiglio

Enzo Moavero Milanesi (quota Lega), ministero degli Esteri

Elisabetta Trenta (quota M5S), ministero della Difesa

Giovanni Tria (quota Lega), ministero dell’Economia

Paolo Savona (quota Lega), ministero degli Affari europei

Giulia Grillo (M5S), ministero della Salute

Alfonso Bonafede (M5S), ministero della Giustizia

Riccardo Fraccaro (M5S), ministero per i Rapporti con il Parlamento

Barbara Lezzi (M5S), ministero per il Sud

Gian Marco Centinaio (Lega), ministero delle Politiche Agricole

Giulia Bongiorno (Lega), ministero per la Pubblica amministrazione

Mauro Coltorti (M5S), ministero per le Infrastrutture

Marco Bussetti (quota Lega), ministero dell’Istruzione

Alberto Bonisoli (M5S), ministero dei Beni culturali

Lorenzo Fontana (Lega), ministero per la Famiglia e la Disabilità

Enrica Stefani (Lega), ministero per gli Affari regionali e le autonomie