Ex agente della polizia locale e una donna trovati morti in un parcheggio, ipotesi omicidio-suicidio

Mistero nel Riminese, dove un uomo e una donna sono stati trovati senza vita in un’auto posteggiata in un parcheggio a Bellaria. Cosa sappiamo

Due persone , un uomo e una donna, sono state trovate morte in un parcheggio a  Bellaria  -Igea Marina , in provincia di Rimini . La prima ipotesi è che possa trattarsi di un omicidio-suicidio : lui avrebbe ucciso lei con un’arma da fuoco per poi togliersi la vita . I due corpi sono stati rinvenuti in un’auto. Sul posto carabinieri, polizia locale e sanitari del 118. 

Coppia trovata morta in un parcheggio: cosa è successo

Come ricostruisce Il Resto del Carlino , le vittime sono un uomo di 82 anni e una donna di 70, entrambi residenti a San Mauro Pascoli, nel Cesenate. L’uomo è un ex agente della polizia locale. I due, stando alle prime informazioni disponibili, non erano sposati ma intrattenevano – o avevano avuto in passato – una relazione amorosa. La dinamica dei fatti è ancora da chiarire, ma a quanto pare  l’uomo sarebbe sceso dalla macchina, avrebbe sparato alla donna  con una pistola e poi, tornato nel veicolo, si sarebbe ucciso con la stessa arma. A rafforzare l’ipotesi di omicidio-suicidio c’è il fatto che a dare l’allarme sia stata una donna residente della zona dopo aver udito gli spari.

Le indagini

Le indagini sono coordinate dal pm di turno Paolo Gengarelli e si attende che venga disposta l’autopsia per tentare di far luce sulla vicenda. Stando a quanto appreso sinora, ci sarebbero anche dei testimoni.

Al costo di meno di un caffè al mese potrai leggere le nostre notizie senza gli spazi pubblicitari ed accedere a contenuti premium riservati agli abbonati – CLICCA QUI PER ABBONARTI

Collegamento alla fonte

error: ll Contenuto è protetto