ECCO A CHI SPETTANO I BENEFICI ECONOMICI DOPO LO SBLOCCO STIPENDIALE. ULTIMA CIRCOLARE DEI CARABINIERI

La Guardia di Finanza e la Polizia di stato con
largo anticipo avevano già emanato una circolare che, oltre annunciare lo
sblocco stipendiale, ne spiegasse gli effetti al personale.

Oggi, 31 dicembre, anche l’Arma dei carabinieri, ha
diramato una propria circolare con la quale spiega gli effetti del trattamento
economico del personale in servizio ed in congedo.
In particolare, si legge nella circolare, la rideterminazione del trattamento
economico riguarderà gli istituti da adeguare in relazione ad eventi maturati nel
periodo del blocco
:
PER IL PERSONALE CONTRATTUALIZZATO (da Carabiniere a Tenente Colonnello)
STIPENDIO, in caso di promozione o
del conseguimento della qualifica di luogotenente o di maturazione delle
seguenti anzianità di grado: 8 anni nel grado di appuntato scelto, Brigadiere
Capo e Maresciallo Aiutante; 10 anni nel grado di Maresciallo Capo;
INDENNITA’ MENSILE PENSIONABILE, in caso di promozione;
ASSEGNO FUNZIONALE PENSIONABILE, in caso di maturazione di 17,27 e 32 anni di servizio ed in alcuni casi
di promozione (da Tenente a Capitano, da Capitano a Maggiore);
ASSEGNO DI VALORIZZAZIONE DIRIGENZIALE, in caso di promozione al grado di Maggiore;
IMPORTI DEL COMPENSO PER LAVORO STRAORDINARIO, in caso di promozione o di maturazione delle anzianità di grado;
INDENNITA’ PER SERVIZI INTERNI DI CASERMA E COMPENSI
PER NUCLEO RISPOSTA
, in caso di promozione o di
maturazione delle anzianità di grado;
INDENNITA’OPERATIVE, in
caso di promozione o di maturazione di particolari anzianità di servizio
(individuate dalle specifiche norme che disciplinano gli istituti compensati
con indennità operative).
PER IL PERSONALE NON CONTRATTUALIZZATO (dirigenti, da Colonnello a Generale di Corpo d’Armata, ed
omogeinizzati):
STIPENDIO, in caso di promozione o di
omogeinizzazione per raggiungimento di 13/15/23/25 anni di servizio dalla
nomina ad Ufficiale.
INDENNITA’ INTEGRATIVA SPECIALE, in caso di promozione o omogeinizzazione;
INDENNITA’MENSILE PENSIONABILE, in caso di promozione o di raggiungimento di 15 o 25 anni dalla prima
nomina;
ASSEGNO DI VALORIZZAZIONE DIRIGENZIALE, in caso di promozione al grado di Maggiore;
INDENNITA’ PEREQUATIVA, in caso di promozione al grado di Colonnello o Generale di Brigata;
INDENNITA’ DI POSIZIONE, in caso di promozione al Grado di Generale di Divisione o Generale di
Corpo d’Armata;
IMPORTI DEL COMPENSO PER LAVORO STRAORDINARIO, in caso di promozione od omogeinizzazione;
INDENNITA’ OPERATIVE, in
caso di promozione od omogeinizzazione;
PER IL PERSONALE IN CONGEDO, NELLA POSIZIONE DI AUSILIARIA:
INDENNITA’ DI AUSILIARIA, il cui importo è vincolato per legge al
trattamento economico spettante ai pari grado in servizio appartenenti allo
stesso ruolo e con pari anzianità di servizio
Commenti Facebook

Lascia un commento

error: Content is protected !!