DERISO IN CASERMA, VIDEO IN RETE. SCATTA INDAGINE INTERNA, VERSO AZIONI DISCIPLINARI

Un giovane sui 35 anni, apparentemente ubriaco e con problemi di deambulazione, che, davanti ad alcuni carabinieri in una caserma, mostra passi di danza e di tango, mentre viene filmato con un telefonino e i presenti ridono. E’ il contenuto del video, poco meno di un minuto, che in questi giorni sta spopolando sul web e sui telefonini di molti cittadini di San Vito (Cagliari) che ha fatto scattare una indagine interna del Comando provinciale dei carabinieri di Cagliari.

Il video è stato pubblicato il 26 maggio scorso alle 16 sulla pagina Facebook “Welcome to Favelas”, profilo in cui compaiono quasi giornalmente immagini e filmati provenienti da diverse città italiane con contenuto umoristico o sarcastico. Il filmato proveniente dalla Sardegna ha un titolo chiarissimo “Caserma dei carabinieri di San Vito, Cagliari”, con sottotitolo “Rischiano la vita per 1000 euro al mese cit.” e ha già raggiunto quasi 300mila visualizzazioni, 900 condivisioni e quasi altrettanti commenti, non teneri nei confronti dei militari.

Lo stesso video è stato pubblicato su youtube con il titolo “Bullismo di carabinieri contro persona ubriaca nella caserma di San Vito (CA)”, ed ha già 460 visualizzazioni. Nel filmato non ci sono scene di violenza o azioni contro il giovane, solo risate anche quando il protagonista in primo piano, mentre prova uno dei passi, rischia di cadere. Non si sa come il video sia finito in rete, da quanto si è appreso, era stato realizzato in maniera goliardica e doveva rimanere privato, ma qualcuno lo ha inviato via Whatsapp innescando la condivisione quasi virale. Adesso per i carabinieri coinvolti potrebbero scattare sanzioni disciplinari.