CONCORSI DIFESA: 6000 VOLONTARI IN ESERCITO E 2030 VFP4

Il ministero della Difesa ha pubblicato un concorso pubblico del 2017 per il reclutamento di 6.000 volontari VFP1 che permetterà la permanenza nel corpo dell’esercito italiano per la durata di 1 anno, il bando è stato già pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale (IV Serie Speciale Concorsi ed Esami n. 22 del 22-3-2017) e prevede il reclutamento dei 6.000 volontari in tre blocchi differenti. Per partecipare c’è tempo fino al 10 Aprile 2017.

Concorso Difesa VFP1 Esercito per 6.000 Volontari

Il bando prevede l’inserimento dei 6.000 volontari VFP1 attraverso 3 blocchi differenti che si differenziano per la data di nascita dei candidati, vediamo di seguito come sono strutturati i 3 blocchi di incorporamento:

1° blocco di incorporamento: 2.000 posti con prevista incorporazione nel mese di luglio 2017 per i nati dal 10 aprile 1992 al 10 aprile 1999, estremi compresi. La domanda di partecipazione può essere presentata dal 22 marzo 2017 al 10 aprile 2017;

2° blocco di incorporamento: 2.000 posti con prevista incorporazione nel mese di settembre 2017 per i nati dal 23 maggio 1992 al 23 maggio 1999, estremi compresi. Sarà possibile candidarsi dal 24 aprile 2017 al 23 maggio 2017.

3° blocco di incorporamento: 2.000 posti con prevista incorporazione nel mese di dicembre 2017 per i nati dal 20 luglio 1992 al 20 luglio 1999, estremi compresi. Candidature dal 21 giugno 2017 al 20 luglio 2017.

Vediamo ora nel dettaglio la procedura concorsuale:

  • acquisizione e verifica di tutte le domande pervenute, con esclusione dei candidati non aventi tutti i requisiti;
  • accertamento del contenuto delle autocertificazioni rese dai candidati;
  • svolgimento degli accertamenti di competenza da parte della DGPM e successivo inoltro delle domande alla commissione valutatrice che valuterà i titoli di merito per formare una graduatoria unica;
  • convocazione dei candidati inseriti in graduatoria presso i Centri di Selezione indicati dalla Forza Armata per lo svolgimento delle prove di efficienza fisica;
  • accertamento dei requisiti di idoneità psico-fisica e attitudinale;
  • formazione, da parte della commissione valutatrice, di cinque distinte graduatorie di merito, per ciascuna delle tipologie di posti a concorso in base alla valutazione dei titoli e dell’eventuale punteggio incrementale ottenuto nelle prove di efficienza fisica;
  • approvazione delle graduatorie da parte della DGPM;
  • assegnazione ai vari Reggimenti addestrativi della Forza Armata da parte dello Stato Maggiore dell’Esercito e incorporazione dei candidati utilmente collocati nelle graduatorie;
  • decretazione dell’ammissione dei candidati incorporati alla ferma prefissata di un anno nell’Esercito

Ecco quali sono i requisiti necessari da possedere per aderire al concorso dell’esercito per i VFP1 2017:

  • essere in possesso della cittadinanza italiana;
  • essere in possesso dei diritti civili e politici;
  • possedere un’età compresa tra i 18 e i 25 anni;
  • assenza di condanne per delitti non colposi e di procedimenti penali in atto per delitti non colposi;
  • non essere stati destituiti, dispensati o dichiarati decaduti dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione, o licenziati dallo stesso a seguito di procedimento disciplinare, o prosciolti, d’autorità o d’ufficio, da precedente arruolamento nelle Forze armate o di Polizia, eccetto che per inidoneità psico fisica;
  • essere in possesso della licenza media (diploma di istruzione secondaria di primo grado);
  • non essere stati sottoposti a misure di prevenzione;
  • aver tenuto condotta incensurabile;
  • non aver tenuto comportamenti nei confronti delle istituzioni democratiche che non diano sicuro affidamento di scrupolosa fedeltà alla Costituzione repubblicana e alle ragioni di sicurezza dello Stato;
  • essere in possesso dell’idoneità psico fisica;
  • esito negativo agli accertamenti diagnostici per l’abuso di alcool o sostanze stupefacenti o psicotrope ad uso non terapeutico;
  • non essere in servizio quali volontari nelle Forze Armate.

Le domande di ammissione dovranno essere presentate in maniera telematica attraverso la piattaforma online per i concorsi pubblici sul quale sarà reso disponibile l’apposito modulo per inoltrare l’istanza.

[button url=’https://concorsi.difesa.it/ei/vfp1/2017_2/Pagine/home.aspx’]CLICCA QUI PER INOLTRARE LA DOMANDA[/button]

Oltre il concorso quale volontaria in ferma prefissata per la ferma di un anno segnaliamo anche il concorso per 2.030 posti come Volontari VFP4 nel corpo della Marina Militare, Aeronautica Militare e nell’esercito Italiano.  I bandi prevedono una selezione per titoli, esami ed accertamenti psico fisici ed attitudinali, i posti sono cosi ripartiti:

  • 1364 Posti nell’Esercito Italiano
  • 230 Posti nella Marina Militare
  • 436 Posti nell’Aeronautica Militare

I bandi pubblicati prevedono l’inserimento dei candidati in 2 blocchi per l’esercito italiano mentre per la marina militare e l’aeronautica il blocco di inserimento è unico, al termine delle procedure concorsuali verranno redatte le graduatorie di merito in base alle quali saranno convocati i Volontari scelti per ciascun corpo delle Forze Armate italiane.

1364 Posti nell’Esercito Italiano

Il bando VFP4 Esercito prevede 1.364 posti ripartiti nelle seguenti immissioni:

  • prima immissione, 682 posti per VFP1 di cui:
  • 657 per incarico/specializzazione che sarà assegnato/a dalla Forza Armata;
  • 10 per “elettricista”;
  • 10 per “idraulico”;
  • 5 per “muratore”.

Il primo incorporamento la Presentazione delle domande sarà aperta fino al 10 aprile 2017, mentre per il secondo inserimento le domande potranno essere inviate dal 12 aprile al 11 maggio 2017.

230 Posti nella Marina Militare

Il bando per i VFP4 della Marina Militare mette a disposizione 230 posti, di cui 176 per il CEMM – Corpo Equipaggi Militari Marittimi e 54 per il CP – Corpo delle Capitanerie di Porto, ripartiti  in un’unica immissione, per VFP 1 incorporati con l’unico blocco 2016, 1°, 2°, 3° e 4° incorporamento, nonchè dai VFP1 in servizio, in rafferma o in congedo per fine ferma, incorporati con qualunque blocco/incorporamento relativo ad anni precedenti al 2016. Le domande per questo bando potranno essere inoltrate a partire dal 12 aprile 2017 all’11 maggio 2017.

436 Posti nell’Aeronautica Militare

Il concorso Aeronautica per VFP4 offre 436 posti anche in questo caso il blocco di incorporamento sarà unico, per VFP 1 incorporati con l’unico blocco 2017, 1° e 2° incorporamento, e VFP 1 in servizio, in rafferma o in congedo per fine ferma, incorporati con qualunque blocco/incorporamento relativo ad anni precedenti al 2016. Le domande per questo bando potranno essere inoltrate a partire dal 12 aprile al 11 maggio 2017.

Requisiti e Prove Concorsuali

  • essere in possesso della cittadinanza italiana;
  • essere in possesso dei diritti civili e politici;
  • età non inferiore ai 18 anni e non aver compiuto il 30° anno di età;
  • essere in possesso del diploma di istruzione secondaria di primo grado (ex scuola media inferiore);
  • assenza di condanne per delitti non colposi e di imputazioni in procedimenti penali per delitti non colposi;
  • non essere stati destituiti, dispensati o dichiarati decaduti dall’impiego in una Pubblica Amministrazione, licenziati da un lavoro statale per procedimento disciplinare, o prosciolti, d’autorità o d’ufficio, da precedente arruolamento nelle Forze Armate o di Polizia, eccetto che per non idoneità psico fisica;
  • non essere stati sottoposti a misure di prevenzione;
  • aver tenuto condotta incensurabile;
  • assenza di comportamenti verso le istituzioni democratiche che non diano sicuro affidamento di scrupolosa fedeltà alla Costituzione repubblicana e alle ragioni di sicurezza dello Stato;
  • essere in possesso dell’idoneità psico fisica ed attitudinale;
  • esito negativo agli accertamenti diagnostici per l’abuso di alcool e per l’uso, anche saltuario ed occasionale, di sostanze stupefacenti o psicotrope a scopo non terapeutico.

I concorsi come evidezianto si svolgeranno per titoli ed esami, vediamo di seguito l’iter concorsuale e quali saranno le varie prove di esame che i candidati dovranno sostenere:

  • svolgimento di una prova di selezione a carattere culturale, logico-deduttivo e professionale;
  • l’accertamento della conoscenza della lingua inglese;
  • le prove di efficienza fisica, nell’ambito di ciascuna Forza Armata, con parametri differenziati per uomini e donne;
  • l’accertamento, sempre nell’ambito di ciascuna Forza Armata, dell’idoneità psico-fisica e attitudinale;
  • la valutazione dei titoli posseduti dai candidati

I candidati verranno poi sottoposti anche ad una prova di carattere culturale che verterà sulle seguenti materie:

  • matematica;
  • italiano;
  • educazione civica;
  • storia;
  • geografia;
  • scienze;
  • inglese;
  • deduzioni logiche.

[button url=’https://concorsi.difesa.it/interforze/vfp4/2017/Pagine/home.aspx’]CLICCA QUI PER INOLTRARE LA DOMANDA[/button]

Leave a Reply

error: Content is protected !!