Cicchitto: rischiano la vita interpreti afgani Esercito italiano Rischio di essere abbandonati ai talebani disonora l’Italia

“Quello che sta accadendo in Afghanistan con gli interpellerò afghani che hanno lavorato per l’esercito italiano e che rischiano di essere abbandonati ai talebani disonora l’Italia”.

Lo afferma Fabrizio Cicchitto, Presidente Riformismo e Libertà, “Non bisognava essere dei grandi strateghi – aggiunge Cicchitto – per capire già molto tempo fa che c’era il rischio che andasse a finire così. Non ieri, ma più di un mese fa, avevo personalmente mandato un messaggio al ministro Guerini, che apprezzo molto, per suonare l’allarme e lui mi aveva subito risposto che si stava provvedendo. Adesso scopriamo invece che non si è fatto nulla e che la vita di tutti e’ a rischio. Francamente ci auguriamo che quello che oggi scrive Repubblica sia una forzatura allarmista. Ma abbiamo il dubbio che purtroppo sia tutto vero. E’ incredibile – conclude – che tutti questi mesi non si e’ fatto nulla.” 

Commenti Facebook

Lascia un commento

error: Content is protected !!