Carabinieri, Maresciallo si spara in Caserma. È in gravissime condizioni

Mobilitazione di soccorsi ieri sera a Clusone: in tanti si sono chiesti come mai l’elisoccorso di Bergamo sia atterrato attorno alle 18 di giovedì 7 marzo nei pressi della caserma dei Carabinieri in via Brescia.

Sul posto, insieme all’elisoccorso, anche un’ambulanza e un’auto medica che hanno prestato i primi soccorsi a un Maresciallo.

A quanto si apprende l’uomo si sarebbe sparato con la pistola di ordinanza mentre si trovava nello stabile e ora si trova ricoverato in gravi condizioni a Brescia dov’è stato trasportato ieri d’urgenza.

I suicidi nelle Forze di polizia aumentano tragicamente ed il governo ha risposto con l’istituzione di un osservatorio sui suicidi con personale qualificato.

Le cause sono molteplici ma non va sottovalutata la mancanza di ascolto del personale da parte di chi comanda e gestisce i reparti. Sarebbe davvero contro ogni statistica affermare che tutti i suicidi (decine negli ultimi mesi) siano imputabili esclusivamente a problematiche economiche o familiari.

Ci auguriamo che l’istituendo osservatorio possa in qualche modo intervenire per arginare un fenomeno dilagante che troppo spesso annoveriamo su queste pagine