CARABINIERI, ARRIVA LA PRIMA AUTO A IDROGENO

Ieri mattina, all’Istituto per le Innovazioni Tecnologiche di Bolzano, la Società Autostrada del Brennero S.p.A. ha consegnato un’auto a idrogeno al Comando Legione Carabinieri Trentino -Alto Adige. Si tratta della prima forza di polizia, in Italia, ad adottare un mezzo così avanzato in termini di alimentazione.

Il veicolo, una Hyundai mod. ix35 Fuel Cell, è dotato di un motore con una potenza massima di 100 Kw, pari a 136 cavalli, con un’autonomia di quasi 600 km.

La scelta di mettere a disposizione dei Carabinieri del Trentino Alto Adige, per le attività istituzionali, un autoveicolo a idrogeno, rientra nell’ambito della promozione dei combustibili alternativi rinnovabili ed ecosostenibili.

Nel ricevere il mezzo, il Generale Massimo Mennitti, Comandante della Legione Carabinieri Trentino – Alto Adige, ha sottolineato l’importanza di questa giornata per l’Arma dei Carabinieri: “È la prima volta che in Italia una forza di polizia riceve in dotazione un mezzo a idrogeno. In verità questo è uno dei primi test al mondo, perché ci risultano solo alcuni progetti avviati in Inghilterra (ma riguardanti degli scooter). Siamo davvero orgogliosi che l’Arma dei Carabinieri sia approdata per prima a questa nuova frontiera della sicurezza coniugata alla sostenibilità. Sono due fattori che possono percorrere un lungo cammino assieme”.

Commenti Facebook

Lascia un commento

error: Content is protected !!