Carabinieri: approvato emendamento indennità di Comando personale Tenenze e Stazioni

La Camera ha approvato l’emendamento a firma dell’on. Maria Tripodi (Forza Italia) sull’indennità di Comando per il personale dell’Arma dei carabinieri.

Nel dettaglio stanzia 7, 6 milioni di euro per garantire la corresponsione, a decorrere dall’anno 2021dell’indennità di comando a tutto il personale dell’Arma dei Carabinieri impiegato in compiti di comando di tenenze e stazioni dell’organizzazione territoriale. Ai relativi oneri si provvede mediante le risorse del Fondo per le esigenze indifferibili del Ministero dell’Economia e delle finanze di cui al comma 199 dell’articolo 1 della legge n. 190 del 2014.

Nello specifico la disposizione in esame fa riferimento all’indennità di comando di cui al comma 3 dell’articolo 52 del D.P.R. n. 164 del 2002 concernente l’”indennità di impiego operativo per attività di aeronavigazione, di volo, di pilotaggio, di imbarco ed altre indennità”. Ai sensi del comma 3 ai fini della prevista corresponsione dell’indennità di comando navale per il personale che riveste funzioni e responsabilità corrispondenti al comando di singole unità o gruppi di unità navali, si provvede all’individuazione dei titolari di comando con determinazione delle singole Amministrazioni interessate, di concerto con il Ministero dell’economia e delle finanze.

Commenti Facebook

Lascia un commento

error: Content is protected !!