Carabiniere ucciso nel Casertano, l’investitore di Antonio chiede perdono ai funerali

Un interrogatorio breve ma intenso, quello di Vincenzo Pozzuoli nella giornata di ieri. Il ragazzo di 21 anni, di Capua, è accusato dell’incidente in cui ha perso la vita il maresciallo Antonio Montaquila.

Il giovane – stando a quanto riportato da Edizione Caserta – è stato ascoltato nel momento in cui Vairano riaccoglieva la salma del militare. In quel momento, il 21enne ha chiesto perdono alla famiglia ed ai colleghi della vittima

Il gip, dopo averlo ascoltato, ha convalidato l’arresto lasciandolo ai domiciliari nella sua abitazione.

Leave a Reply

error: Content is protected !!