Carabiniere aggredito, il giallo del colpo di pistola: notte di paura in paese

L’allarme per una “sparatoria” è stato lanciato tra le 20.30 e le 21: è successo a Chiari, in via Pedersoli (non lontano dall’ospedale) dove durante una colluttazione sarebbe rimasto ferito anche un carabiniere. I militari, così pare, erano impegnati in un controllo nell’abitazione di un residente (forse agli arresti domiciliari), quando improvvisamente sarebbe partito un colpo di pistola.

Il boato sarebbe stato sentito, eccome, dagli abitanti della zona. In tanti si sono riversati sulla strada per capire cosa stesse succedendo: sul posto, oltre ai militari, c’erano anche l’automedica e un’ambulanza dei volontari di Rovato. A poche ore dall’accaduto si sa soltanto che in ospedale ci è finito un 40enne, ricoverato a Chiari in codice giallo.

E che in qualche modo quel colpo di pistola sarebbe stato sparato. C’è da capire se la cosa sia stata volontaria o accidentale. Sta di fatto che dovrà essere approfondita anche la posizione dell’uomo coinvolto. Gli accertamenti sono proseguiti fino a tarda notte, accompagnati dai lampeggianti che illuminavano la strada, e dal viavai dei militari.

Commenti Facebook

Lascia un commento

error: Content is protected !!