Brunetta: “Se non raggiungiamo 80%, vaccinazione diventerà obbligatoria”

C’è sempre una quota di bastian contrari, fisiologica, che ci auguriamo non siano più del 2-3% in questa situazione. Se sono di più, rischiano di mettere in crisi il sistema di immunizzazione. Se non si dovesse raggiungere una copertura vaccinale pari almeno all’80% occorrerebbe passare all’obbligatorietà.

È un atto di libertà, di rispetto della Costituzione, di rispetto della Comunità. Una volta messo in sicurezza il Paese dal punto di vista sanitario, verrà il momento delle riforme per mettere in sicurezza dal punto di vista economico-sociale l’Italia.

Brunetta si esprime senza giri di parole. “Il green pass – afferma – è un atto di responsabilità verso i più fragili e chi non ha la possibilità di vaccinarsi. Questa scelta che abbiamo fatto poco più di un mese fa sta dando buonissimi risultati e se riusciamo a compiere l’ultimo miglio con il green pass obbligatorio per la scuola (sarà obbligatorio per la pubblica amministrazione) non sarà necessario rendere per legge obbligatorio il vaccino, perché i cittadini saranno stati loro a decidere autonomamente”.

Commenti Facebook

Lascia un commento

error: Content is protected !!