BAMBINO DISABILE SOGNA DI DIVENTARE CARABINIERE E IL COMANDANTE GLI MANDA UN ELICOTTERO

In
un’intervista a una radio privata il primo giorno di scuola, a settembre, alla
domanda “Cosa vorresti fare da grande?” un allievo diversamente abile ha
risposto senza tentennamenti “il carabiniere”. “Il poliziotto, volevi dire?”,
ha insistito il cronista. “No – ha ripetuto il bambino – il carabiniere come il
mio amico Marco”.

Alex
Jörg ha 11 anni e frequenta la 5ª elementare a Sluderno. Il giovane scolaro è
vicino di casa del brigadiere dell’Arma Marco Marigo, il quale ogni volta che
lo incontra, sia a piedi o in automobile, gli racconta il suo lavoro. Sono nati
così l’interesse e l’ammirazione di Alex per la vita in divisa e il desiderio
di visitare un giorno, assieme ai suoi genitori, la caserma, magari di salire a
bordo di una delle auto di servizio, con sirena e lampeggianti.
E il
desiderio si è avverato, in modo speciale. Infatti, l’intervista alla radio
privata di Bolzano è stata ascoltata dal comandante della legione carabinieri
di Bolzano generale Georg Di Pauli, che, commosso dalle affermazioni di Alex,
ha fatto arrivare un invito ufficiale ai familiari del ragazzo a recarsi a
Bolzano e a visitare il comando della legione carabinieri, con la promessa di
passare a salutare personalmente Alex. Non solo. Alla prima occasione, un
elicottero dei carabinieri operativo nella zona di Sluderno per qualche
servizio, sarebbe atterrato per imbarcare Alex.
L’elicottero
mandato dal generale Di Pauli con i bimbi della scuola elementare
E
venerdì l’occasione tanto attesa dal giovane è arrivata. L’elicottero dei
carabinieri è sceso nei pressi del campo sportivo e ad attenderlo c’erano Alex
e tutti i suoi compagni di classe. Perché, avvisato dell’iniziativa, tutto il
corpo insegnanti si era mobilitato ed era pronta l’autorizzazione all’uscita da
parte del direttore scolastico Herbert Raffeiner.
Tra gli
applausi di oltre 80 scolari, insegnanti e curiosi, sul posto ad accogliere
l’elicottero c’erano anche il comandante della compagnia dei carabinieri di
Silandro il capitano Giacomo Guerrini, il comandante della stazione di Sluderno
il luogotenente Francesco Bognanni e il brigadiere Marigo, oltre alla polizia
municipale di Sluderno e a diverse auto dell’Arma
E Alex?
Quando il suo desiderio si è avverato e ha visto l’amico del cuore in uniforme
Marco vicino all’elicottero è scoppiato in lacrime ed è corso ad abbracciarlo
tra gli applausi dei compagni di classe, del direttore scolastico e di tutto il
gruppo insegnanti.

Commenti Facebook

Lascia un commento

error: Content is protected !!