ATTACCO TERRORISTICO A MARSIGLIA, ACCOLTELLATI E UCCISI DUE PASSANTI

Alla stazione di Sainte – Charles di Marsiglia un uomo ha attaccato con un coltello i passanti uccidendo due donne. L’aggressore, un nordafricano tra i 25 e i 30 anni, è stato neutralizzato dai soldati dell’operazione anti-terrorismo Sentinelle che erano di guardia alla stazione ferroviaria. Alcuni testimoni hanno riferito che l’aggressore urlava “Allah Akbar” durante l’attacco. Per la polizia si tratta di un “atto terroristico”.

L’episodio, su cui indaga l’antiterrorismo, è accaduto intorno alle 13:45. Le forze dell’ordine hanno immediatamente evacuato la struttura e chiesto, tramite social network, di non avvicinarsi all’area, che è stata isolata. La Sncf, società delle ferrovie francesi, ha annunciato su Twitter che il traffico in entrata e uscita dalla stazione “è interrotto”.

Sempre su Twitter, il ministro dell’Interno francese Gérard Collomb ha annunciato che si recherà immediatamente sul posto, mentre il portavoce del governo francese Christophe Castaner ha sottolineato la “mobilitazione totale dello Stato al fianco dei marsigliesi”.

Sempre in questa stazione, circa due settimane fa, quattro giovani turiste americane erano state aggredite con l’acido da una donna che è stata poi arrestata. Per la polizia però quella volta si era trattato del gesto di una squilibrata.

Commenti Facebook

Lascia un commento

error: Content is protected !!