Atleta delle Fiamme Gialle muore a soli 26 anni. Il cordoglio della Guardia di Finanza

Lo sport italiano in lutto: è morto Filippo Mondelli, campione del mondo di canottaggio nel 2018 nel quattro di coppia. Mondelli, che faceva parte in quota atleti del Consiglio nazionale del Coni, aveva un osteosarcoma alla gamba sinistra. Il campione comasco avrebbe compiuto 27 anni il prossimo 18 giugno.

Mondelli, originario di Como, aveva cominciato a praticare il canottaggio nel 2007 e nel 2015 aveva vinto l’oro nel 4 Con ai Mondiali Under 23. Passato nel gruppo della Nazionale maggiore dopo l’Olimpiade di Rio 2016, aveva gareggiato per un’intera stagione nella specialità del doppio con Luca Rambaldi, vincendo la medaglia d’oro ai Campionati europei del 2017 e la medaglia di bronzo ai Mondiali dello stesso anno.

Il cordoglio della Guardia di Finanza

Il Comandante Generale della Guardia di Finanza, Gen. C.A. Giuseppe Zafarana, e tutte le Fiamme Gialle d’Italia, si stringono in un affettuoso e commosso abbraccio nei confronti della famiglia di Filippo Mondelli, atleta della Sezione canottaggio Fiamme Gialle, Campione del mondo 2018 nel quattro di coppia, venuto a mancare, a soli 26 anni, a causa di un male incurabile.

Commenti Facebook

Lascia un commento

error: Content is protected !!