ARMA DEI CARABINIERI: LA GAZZELLA TORNA SUL BRACCIO DEI RADIOMOBILISTI

L’Arma dei carabinieri continua la rivisitazione dell’uniforme del Nucleo Radiomobile, l’unità di pronto intervento territoriale. L’ultimo riesame approvato dal Comando Generale non riguarda l’operatività dell’uniforme, ma piuttosto una modifica estetica che ogni “anziano” radiomobilista porta nel cuore.

Si tratta del patch omerale da applicare sul braccio sinistro dell’uniforme ordinaria raffigurante lo stemma del Nucleo Radiomobile con l’effige della famosa “gazzella” un tempo orgogliosamente stampata sull’omero mentre da svariati anni “ristretta” in uno scudetto metallico da appendere al taschino della giacca.

Distintivo_Nucleo_radiomobile

Tra tanti ammodernamenti strutturali che hanno rinnovato il Nucleo Radiomobile, un ritorno al passato, che sicuramente esalterà l’orgoglio di appartenenza al Reparto.