ANCORA UNA TRAGEDIA IN POLIZIA. POLIZIOTTO SI SPARA IN AUTO. LASCIA DUE BAMBINE

Solo pochi giorni fa avevamo riportato la notizia di Fabio, il poliziotto della squadra volante, suicidatosi con un colpo di pistola. Oggi purtroppo riprendiamo la dolente tematica dei suicidi nelle forze di polizia e vi raccontiamo la storia di un poliziotto di Firenze di di 48 anni, sparatosi oggi con un colpo di pistola alle quattro di mattino in automobile. 

Inutile ogni soccorso. Sposato, lascia la moglie e le due figlie di 10 e 7 anni. Il triste annuncio è stato dato dal Coisp, il sindacato indipendente di polizia, con uno scarno comunicato direttamente sul suo sito internet, in cui ha sottolineato come si tratti purtroppo di un ennesimo caso in quest’ultimo periodo.

 «Sono persone eccezionali», ha commentato il primo cittadino, «sia per parte di madre che di padre, apparteneva ad una famiglia storica e molto conosciuta nel paese. Sono persone fantastiche, che prestano servizio nel volontariato locale. So che i funerali si svolgeranno a Firenze, ma al momento non si sa se la salma sarà sepolta nel nostro camposanto oppure resterà a Firenze».
Negli ultimi due mesi sono stati numerosi i suicidi tra le forze dell’ordine, trend che ormai si registra da oltre 10 anni, e che mette i suicidi tra le prime cause di morte tra gli agenti in servizio.