1886 ASPIRANTI CARABINIERI: VINCITORI DI CONCORSO, MA LO STATO DA DUE ANNI NON LI ARRUOLA - INFODIFESA

1886 ASPIRANTI CARABINIERI: VINCITORI DI CONCORSO, MA LO STATO DA DUE ANNI NON LI ARRUOLA

(di Salvatore Todaro) – Da piccolo, quando andavo al circo, ridevo tantissimo guardando i pagliacci e le loro pagliacciate. Oggi, senza andare al circo, vedo tanti pagliacci e le loro pagliacciate.

Questa frase – del capitano Ultimo – ben si confà purtroppo alla storia e al destino di 1.886 giovani nostri concittadini che i miei lettori della prima ora conosceranno bene, ma che voglio presentare anche a tutti gli altri.
Ebbene: sono i 1.886 vincitori dell’ultimo concorso allievi carabinieri, che devono cominciare il corso da quando il sottoscritto ha cominciato a dirigere il giornale: due anni e mezzo fa. E che Monti, Letta e adesso Renzi continuano a prendere in giro come se fossero una patata bollente da passarsi.
Eppure, all’inizio di questa Stagione, avevamo creduto che fosse veramente giunto il momento del sì: avevo ricevuto decine di mail, telefonate, ringraziamenti, ricordi dei sacrifici fatti assieme… i ragazzi erano infatti stati “convocati”, per il prossimo 29 Settembre, il corso poteva finalmente avere inizio, e con esso il futuro, la realizzazione del progetto di vita, l’assunzione all’Arma guadagnata con sacrifici economici, di studio, di tempo.
Ieri, l’ennesimo rinvio: giunge la mail con cui “la data d’inizio viene posticipata” e la nuova data destinata non viene indicata.
Questi ragazzi, come detto, sono sballottati da due anni: la prima “spending review” – cioè i tagli alla spesa decisi dall’allora governo Monti – li colpì al cuore. Niente corso, rinvio a non si sa quando, sogno infranto. Io ritrovai la loro storia nel mio peregrinare giornalistico, e decisi di occuparmene immediatamente. Conobbi quasi tutti loro. La redazione mi supportò alla grande. Riuscimmo a entrare in contatto col Ministero della Difesa e contribuimmo alla stesura di un emendamento alla Legge di Stabilità.
La ricordo ancora oggi come una grande soddisfazione giornalistica. Di cui speravo con tutto il cuore di raccogliere finalmente i frutti durante questo Settembre. Prima dell’ennesima pagliacciata.
La recita sì, la recita. Nel corso di questi due anni, dopo quell’emendamento, abbiamo esultato, ci siamo abbracciati tra di noi, baciati e atteso quella data, la madre di tutte le date: adesso la data è stata ulteriormente rinviata così, con una mail, per chi l’ha ricevuta, o addirittura con un post su Facebook per certi uni.

La recita sì, la recita. Di uno Stato che non sa nemmeno motivare le proprie non-scelte. Oggi scrivo affinché questa storia – come quella volta – possa essere conosciuta e riconosciuta. Oggi prendo a cuore ancora una volta questa vicenda, perché proprio adesso – proprio adesso che manca l’ultimo passo – non si disperda tutto quello che abbiamo fatto insieme. Vincenzo Romeo – uno dei punti di riferimento miei e dei ragazzi nel corso di questo cammino – ci ha detto che si sta già muovendo presso le sedi competenti, per capire il perché di questo rinvio, per potersi accertare che sia il più breve possibile.
tratto da italiapost.info

0 thoughts on “1886 ASPIRANTI CARABINIERI: VINCITORI DI CONCORSO, MA LO STATO DA DUE ANNI NON LI ARRUOLA

  • 19/09/2014 at 06:40
    Permalink

    Intanto gli anni passano e di noi vfp4 1 immissione 2012 nessuno ne parla.. anche noi cone guardia di finanza e carabinieri ci sentiamo presi in giro. È ora di urlare e farci sentire.. Non è giusto il modo in cui veniamo trattati . E i nostri cocer non fanno null..o quasi.. i sindacati della polizia sono riusciti a far richiamare i loro idonei non vincitori.. noi niente..

    Reply
  • 17/09/2014 at 17:28
    Permalink

    FINANZIERI parcheggiati !!! POLIZIOTTI parcheggiati!!! CARABINIERI parcheggiati!!! Vfp4 interforze = idonei vincitori di concorsi nei rispettivi corpi di polizia costretti per 4 anni a svolgere servizio nelle forze armate, marina esercito aeronautica, cose dell'altro mondo senza senso, finiti i 4 anni si vedono sbattere in faccia un bel congedo che equivale a nessun stipendio nessuna possibilità di chiedere indennità di disoccupazione… Dopo di che infinita attesa per il transito nella forza di polizia di appartenenza. Quando lo si racconta, il cittadino stenta a credere che per diventare finanziere poliziotto o carabiniere ci sia da fare questa trafila. Un handicap assoluto dello stato che gioca con la vita dei ragazzi che invecchiano e vedono i loro sogni svanire.

    Reply
  • 17/09/2014 at 17:21
    Permalink

    E Una vergogna per l'Arma dei CC e del suo Cocer
    Lo sbocco del tetto salariale é in primisi per gli ufficiali che prederanno un sacco di soldi

    Per questi ragazzi e per i Carabinieri é una grandissima perdita perchè comunque gli stipendi ORA rimarranno bloccati sino al 2020 e a rimetterci sarà sempre la base

    Reply
  • 17/09/2014 at 14:46
    Permalink

    oltre al danno la beffa, illusioni e delusioni,ragazzi che non sanno cosa fare cercarsi un'altro lavoro o.continuare gli studi pagando l'iscrizione all'università…ecc ecc, che schifo……………

    Reply
  • 17/09/2014 at 12:39
    Permalink

    Romeo lo sà benissimmo!!! lo sà perchè lo aveva annunciato diverse settimane fa su PIANETACOBAR e proprio lui aveva proposto insieme agli altri lo slittamento dell'assunzione per favorire lo sblocco degli stipendi e delle indennità non tenendo conto che questi emolumenti comunque saranno dati perchè spettanti di diritto e nello stesso tempo "vendendo" questi ragazzi per il loro tornaconto, mentre loro lo stipendio lo prendono lo stesso, questi ragazzi dovevano arrangiarsi fuori e molte a spese dei genitori. Stanno destabilizzando i nostri figli vorrei vedere i loro figli in queste condizioni e cosa farebbero. Intanto sostengono e proteggono un governo non eletto dai cittadini e dichiarato illeggittimo cosa grave per chi ha giurato di difendere le libere istituzioni e che invece le fa occupare da abusivi, da condannati ed inquisiti.

    Reply
  • 17/09/2014 at 05:59
    Permalink

    E' così bello vedere da casa tante "pagliacciate" a costi zero…. senza andare al circo. W i pagliacci….che hanno voluto al governo….poveri noi.

    Reply

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *