7
Shares
Pinterest Google+

La passione per il calcio costò cara a due carabinieri che andarono a vedere la Juventus in divisa e non pagarono il biglietto: entrambi furono condannati per truffa a quattro mesi di reclusione, nel 2014, e adesso, a Torino, confidano nel processo d’appello, fissato per oggi. L’episodio è del 22 settembre 2013, quando all’allora Juventus Stadium i bianconeri incontrarono il Chievo.

I due militari, all’epoca, erano comandanti di stazioni nel Torinese. Quel giorno non erano in servizio. L’indagine a loro carico cominciò perché i colleghi presenti allo stadio «si meravigliarono» – come si legge nella sentenza – nel vedere un’auto con i colori dell’Arma allontanarsi dalla zona mentre l’ordine era di convergere verso il settore ospiti.

Previous post

INCIDENTE A RAVENNA: MUOIONO NICOLETTA E PIETRO. DUE POLIZIOTTI ORDINARIAMENTE STRAORDINARI.

Next post

FORZE DI POLIZIA ARMATE ANCHE FUORI SERVIZIO. “LE DIMENSIONI DELLA PISTOLA DI ORDINANZA NON CONSENTONO DI OCCULTARLA, TROPPO VISIBILE ESPONE AD ULTERIORE RISCHIO”