UN ELICOTTERO DELL’AERONAUTICA MILITARE SOCCORRE IN ALTO MARE UN MARINAIO

Un
elicottero AB 212 dell’80° Centro Combat SAR (Search and Rescue)di Decimomannu,
del 15°Stormo dell’Aeronautica Militare, ha soccorso il Capitano del
motopeschereccio “Nicola FB” colto da malore a 70 miglia nautiche, circa 150
km, a sud delle coste della Sardegna. 

A seguito dell’allertamento partito
dal Comando delle Operazioni Aeree di Poggio Renatico (FE), e dopo aver
imbarcato il medico e l’infermiere provenienti dall’ospedale Brotzu di
Cagliari, l’elicottero decollava dalla base aerea di Decimomannu alle 16:45 e
raggiungeva l’imbarcazione dopo 45 minuti di volo.
Le
condizioni del mare molto mosso e le modeste dimensioni del motopeschereccio
hanno reso le operazioni di recupero del malcapitato estremamente
difficili. L’equipaggio, dopo diversi tentativi è riuscito a calare con il
verricello l’aerosoccorritore sulla poppa dell’imbarcazione e dopo aver
stabilizzato l’uomo all’interno di una barella verricellabile è stato
imbarcato a bordo del velivolo, il paziente è stato trasportato
immediatamente all’ospedale di Cagliari “Brotzu” per le cure mediche.
L’80°
Centro è uno dei reparti del 15° Stormo dell’Aeronautica Militare che
garantisce 24 ore su 24, per 365 giorni all’anno, la ricerca ed il soccorso
degli equipaggi di volo in difficoltà, inoltre concorre ad attività di
pubblica utilità quali la ricerca di dispersi in mare o in montagna, il
trasporto sanitario d’urgenza di ammalati in pericolo di vita ed il
soccorso di traumatizzati gravi.
Dalla
sua costituzione ad oggi, gli equipaggi del 15° Stormo hanno salvato circa
7.300 persone in pericolo di vita.

[FONTE##eye##]

Commenti Facebook

Lascia un commento

error: Content is protected !!