Trenta fuori da tutti i giochi. Confermato Tofalo e Calvisi alla Difesa

Lo avevamo annunciato qualche giorno fa che Tofalo e un nuovo sottosegretario di ala PD vicina a LeU, sarebbero stati i nuovi volti della Difesa e così è stato. A coadiuvare Guerini ci saranno Tofalo che seguirà il lavoro già iniziato e Giulio Calvisi, politico di lungo corso vicino a Orlando e alla corrente più di sinistra radicale che dialoga con Grasso. Elisabetta Trenta che avrebbe gradito un posto al Viminale non è riuscita neanche questa volta a essere nominata dopo la fuoriuscita dal Ministero, la mancata nomina a Bruxelles e dunque anche al Viminale.

Il Movimento 5 Stelle per tenere saldo il rapporto col PD e ritrovare l’equilibrio con Conte ha preferito non supportare la candidatura della Trenta seppur qualche promessa era giunta nelle ultime ore. Vane sono state le trattative portate avanti. Calvisi eredita il posto di Volpi mentre Tofalo, fortissimo all’interno del MoVimento e ben visto sia dal Colle che dal Presidente Conte, ha riottenuto la nomina.

Ora i vertici politici sono definiti, mancano le nomine degli staff e dei ruoli tecnici che, a dire di molti, hanno già avviato il cambio di casacca, tesserandosi al PD, sempre più forte nell’infrastruttura della Difesa.

Commenti Facebook

Lascia un commento

error: Content is protected !!