Tragedia nella notte: schianto in auto contro un platano, 3 ragazzi morti, il quarto gravissimo

Tragico schianto contro un albero in via Giotto a Rovigo: tre giovani vite spezzate nella notte e un sedicenne in fin di vita. È successo nel capoluogo polesano in un incidente d’auto avvenuto nella frazione di Grignano, dove in passato ci sono stati altri incidenti mortali. Lo schianto è accaduto verso la mezzanotte nella notte tra martedì e mercoledì: quattro i giovani a bordo della vettura che è fuoriuscita in modo autonomo, dalle prime ricostruzioni stava andando da Rovigo a Grignano. A morire tre giovani rodigini: Marco Stocco 18 anni, Filippo Bettarello e Michael Zanforlin di 17 anni. Un altro giovane, M. Z., 16 anni, gravissimo, è stato soccorso dal personale del 118 e ricoverato al vicino ospedale di Rovigo in rianimazione. La prognosi è riservata. L’impatto dell’auto è avvenuto contro uno dei tanti alberi che costeggia la strada della frazione rodigina. Sul posto per i rilievi è intervenuto il personale della Polizia Stradale di Rovigo. Ancora al vaglio delle forze dell’ordine la dinamica dell’incidente. Forse l’alta velocità unita alla pavimentazione stradale scivolosa a causa dell’umidità, oppure una distrazione ha provocato la fuoriuscita dell’utilitaria.

L’allarme del vigile del fuoco

L’allarme alla sala operativa del 115 è giunto da parte di un vigile del fuoco che stava percorrendo via Giotto a quell’ora. L’uomo che si è accorto dell’incidente dalle luci di posizione dell’auto finita contro un platano. Erano ancora accese dopo lo schianto. I pompieri arrivati dalla centrale con tre squadre, utilizzando cesoie, divaricatori e martinetti idraulici, hanno tagliato la cappotta della Ford Ka estraendo i quattro giovani. Nonostante i soccorsi e i tentativi di rianimazione, il medico del Suem ha constatato la morte di tre persone, un quarto è stato stabilizzato e trasferito in codice rosso in ospedale.

Commenti Facebook

Lascia un commento

error: Content is protected !!