TRAGEDIA AL REGGIMENTO SAN MARCO: UN MILITARE SI SPARA MENTRE ERA DI GUARDIA

Tragedia alla caserma Ermanno Carlotto del Reggimento San Marco di Brindisi: un sottufficiale si è sparato un colpo alla testa con la pistola di ordinanza. Il militare 40enne, è stato trovato dai colleghi riverso e senza vita all’interno di un’officina meccanica.

È accaduto sabato pomeriggio alle ore 16 circa, il militare era di guardia nell’autoreparto quando si sarebbe allontanato improvvisamente.

I colleghi sono andati, quindi, a cercarlo ma  hanno rinvenuto il cadavere poco più tardi.

Secondo una prima costruzione il militare sarebbe andato in magazzino avrebbe acceso la musica ad alto voluto e avrebbe sparato. L’uomo è sposato. Non si conoscono le ragioni del gesto.