«Ti infilo il manganello nell’ano»: la denuncia contro la polizia a Firenze

Ieri sulla pagina facebook Firenze dal Basso è stato pubblicata la denuncia di una ragazza che ha detto di essere stata presa e trascinata fuori dalla folla durante la manifestazione contro Salvini in piazza della Repubblica, dietro ai giornalisti: «3 agenti ( a cui se ne sono aggiunti 2 successivamente) mi hanno preso e buttata a terra, presa a manganellate e trascinata lontano dalle telecamere per il collo fino quasi a non avere più respiro, messa a terra, minacciata di infilarmi “il manganello nell’ano se non stavo ferma”.

Immobilizzata, identificata, sono stata rilasciata perché “il pezzo grosso” ha dichiarato che non avevo fatto niente e che stavano esagerando. Umiliata, con i vestiti a brandelli sono stata rilanciata nella folla senza nessun rispetto».

«Ti infilo il manganello nell’ano»: la denuncia contro la polizia a Firenze

La manifestazione era quella a sostegno del candidato sindaco di centrodestra Ubaldo Bocci. Dopo le 20 un centinaio di manifestanti di diversi collettivi, tra cui Iam (Iniziativa antagonista metropolitana)Cua (Collettivo universitario autonomo)Cas (Collettivo antagonista studentesco) e Collettivo femministe Spine nel fianco , ha tentato di forzare il cordone a Piazza Strozzi ed è stato respinto con due cariche di alleggerimento dalla polizia. In questa occasione dovrebbe essere accaduto il fatto denunciato dalla ragazza.

Leave a Reply

error: Content is protected !!