Schianto in moto, poliziotto perde la vita

E’ Fabio Terzilli, 46enne agente del commissariato di polizia di Carpi, la vittima dell’incidente mortale di ieri pomeriggio in via Roosvelt a Carpi. L’uomo era in sella alla sua Yamaha quando si è scontrato con una Passat. Inutile l’intervento dei sanitari del 118 e dell’elisoccorso: Terzilli è deceduto dopo poco al Maggiore di Bologna.


‘Certe notizie non vorresti mai leggerle – scrive il sindaco di Carpi Alberto Bellelli -. Ero abituato a leggere cose belle legate a te. Come pochi giorni fa, quando ti feci i complimenti per il successo di una importante operazione anticrimine. Ci dovevamo prendere un caffè in settimana, per scherzare con la stessa allegria di 20 anni fa, all’Osteria dei Poeti. Mi ricordo che con una birra si passava la serata. E anche adesso, con ruoli e responsabilità diverse, i capelli più bianchi e qualche ruga sulla fronte, quella voglia di sorridere non c’è mai passata. Chi ti ha conosciuto qui a Carpi non si dimenticherà di te. Hai sempre lasciato il segno. Ciao Fabio, un abbraccio immenso alla tua famiglia ed ai tuoi colleghi’.
Terzilli lascia la moglie e due figli.

Commenti Facebook

Schianto in moto, poliziotto perde la vita

E’ Fabio Terzilli, 46enne agente del commissariato di polizia di Carpi, la vittima dell’incidente mortale di ieri pomeriggio in via Roosvelt a Carpi. L’uomo era in sella alla sua Yamaha quando si è scontrato con una Passat. Inutile l’intervento dei sanitari del 118 e dell’elisoccorso: Terzilli è deceduto dopo poco al Maggiore di Bologna.


‘Certe notizie non vorresti mai leggerle – scrive il sindaco di Carpi Alberto Bellelli -. Ero abituato a leggere cose belle legate a te. Come pochi giorni fa, quando ti feci i complimenti per il successo di una importante operazione anticrimine. Ci dovevamo prendere un caffè in settimana, per scherzare con la stessa allegria di 20 anni fa, all’Osteria dei Poeti. Mi ricordo che con una birra si passava la serata. E anche adesso, con ruoli e responsabilità diverse, i capelli più bianchi e qualche ruga sulla fronte, quella voglia di sorridere non c’è mai passata. Chi ti ha conosciuto qui a Carpi non si dimenticherà di te. Hai sempre lasciato il segno. Ciao Fabio, un abbraccio immenso alla tua famiglia ed ai tuoi colleghi’.
Terzilli lascia la moglie e due figli.

Commenti Facebook

Lascia un commento

error: Content is protected !!