ROMA, LADRO INSEGUITO DALLA POLIZIA CADE SBATTE LA TESTA E MUORE

Una società di vigilanza ha segnalato il furto di un’auto con il satellitare: la macchina è stata intercettata ed è scattato l’inseguimento. In zona Magliana, il conducente ha perso il controllo della macchina finendo contro il marciapiede. Ha quindi iniziato a scappare a piedi in un terreno di campagna, ma è caduto sbattendo la testa.

Inutile l’intervento del personale medico del 118 che non ha potuto fare altro che constatare il decesso del ladro.

La ricostruzione – Una pattuglia della polizia, allertata dalla società di vigilanza privata, ha intercettato il veicolo rubato sul quale viaggiava il malvivente ed è iniziato l’inseguimento.

Il romeno avrebbe quindi imboccato per sbaglio un vicolo cieco e, dopo essere sceso dal mezzo, si è messo a correre su un terreno scivoloso. Nella foga, però, il ladro scivola, batta la testa a terra e muore.