Roma, fermato da polizia dà testate al muro per evitare arresto

Portato in commissariato dopo una perquisizione a casa, un uomo ha dato in escandescenze sfondando a testate la parete della sala d’attesa.

Roma, prende a testate una parete del Commissariato

In un video ripreso con un cellulare si vedono quegli istanti. Il 32enne chiede di chiamare un’ambulanza e l’avvocato. “Mi state a sequestrà” ripete mentre colpisce la parete.

L’uomo è stato placato con lo spray urticante spruzzato da un agente. Secondo quanto si è appreso, l’uomo era tenuto sotto controllo e, durante una perquisizione a casa, avrebbe aggredito i poliziotti e minacciato di buttarsi giù. Fermato per resistenza è stato poi portato al commissariato di Torpignattara.

Tre agenti sono stati refertati con prognosi dai 3 ai 5 giorni. Il 32enne è stato arrestato.