RIMBORSO PENSIONATI: “DAL PRIMO AGOSTO AVRANNO 500 EURO A TESTA”

“Nessun pensionato perderà un centesimo”.
La promessa arriva da Matteo Renzi che anticipa così la decisione del governo dopo
la sentenza della Consulta.

“Noi – spiega il premier – scriveremo una
nuova norma rispetto al blocco dell’indicizzazione che il primo agosto
rimetterà in tasca a quattro milioni di italiani 500 euro a testa“.
Nessun rimborso totale, aggiunge, “ma ci sono 2 miliardi che mi ero
tenuto per le misure contro la povertà”
.

Renzi ha spiegato che avrebbe preferito usare i 2
miliardi per chi ha la pensione minima, ma il governo ha deciso di intervenire
così. L’1 agosto 4 milioni di pensionati si troveranno in tasca 500 euro che
sono un’una tantum
, una misura dalla quale “saranno tagliate fuori
le pensioni oltre 3mila euro”.