POLIZIOTTI ACCERCHIATI E PRESI A CINGHIATE DURANTE UN CONTROLLO

Perugia, Poliziotti di quartiere accerchiati da sette, otto
persone e picchiati per liberare il loro sodale. Cinghiate alle spalle mentre i
due agenti stavano procedendo al controllo di un extracomunitario, bloccato
durante un controllo in piazza del Bacio. Un’attività presumibilmente di
routine che ha avuto un’evoluzione inaspettata.

L’episodio risale alle 19 circa. I due poliziotti di
quartiere sono in perlustrazione nella zona della stazione di Fontivegge,
raggiungono piazza del Bacio, frequentata spesso e volentieri da soggetti
orbitanti nel mondo dello spaccio. Fermano un uomo, gli chiedono i documenti.
Stanno procedendo secondo le normali disposizioni. Non si accorgono che alle
loro spalle arriva qualcuno, brandisce la cintura e l’abbatte su di loro,
colpendoli più volte.
Fanno appena in tempo a girarsi e cercare di proteggersi che si ritrovano
praticamente circondati.
Una situazione difficile, ad alto rischio. Ma,
fortunatamente, i due poliziotti sono riusciti a dare l’allarme. Sul posto
arrivano altri agenti della squadra volante. Il pericolo per loro due è
scongiurato, gli aggressori si dileguano rapidamente, riuscendo a far perdere
le loro tracce.
Va meno bene allo straniero che i due poliziotti
stavano controllando al momento della loro aggressione. Dopo una attenta
ricerca nel quartiere, viene individuato e fermato.
Gli agenti feriti sono stati soccorsi dal personale
del 118 e quindi portati al pronto soccorso per ulteriori accertamenti. Le loro
condizioni non sono comunque gravi, hanno riportato varie contusioni.
Si indaga per risalire all’identità degli altri
aggressori, con l’aiuto anche delle telecamere di sicurezza presenti in zona.