POLIZIA, AGENTI VIOLENTI. GABRIELLI: «HO PROVATO SCONFORTO, NON SAREMO TENERI»

«Abbiamo intrapreso un’azione disciplinare e, come anticipato dal questore, non saremo assolutamente teneri». Lo ha detto il capo della Polizia, Franco Gabrielli, a margine di un appuntamento a Napoli, in riferimento alla reazione violenta di due agenti motociclisti della Polizia di Napoli contro un giovane colpevole di avere eluso i controlli, ripresa con un cellulare e finita sul web dov’è diventata virale. «Io vedendo le immagini – ha detto ancora Gabrielli – ho provato sconforto per la gratuità delle affermazioni e anche per una violenza assolutamente non giustificata. Ho però pensato alle centinaia di poliziotti, carabinieri e finanzieri che tutti i giorni fanno il loro dovere e lo fanno con grande passione con grande dedizione, buttando il cuore oltre l’ostacolo. Quell’azione in qualche modo ha compromesso o poteva compromettere questo grande lavoro».

Il poliziotto che ha sventato rapina in super market

«Gli accertamenti di carattere giudiziario, che rispettiamo, non possono mettere, dal nostro punto di vista, in discussione il coraggio, la passione, l’abnegazione di questo collega che pur libero dal servizio, non ha esitato un momento per riaffermare la legalità». Ha poi aggiunto Gabrielli complimentandosi con l’agente della Squadra Mobile partenopea che a Napoli, la sera di sabato scorso, ha sventato una rapina sparando contro due banditi – uno 18enne l’altro 17enne – i quali gli avevano puntato un’arma contro. «Riaffermare la legalità, la legge – ha detto ancora Gabrielli – soprattutto in questo territorio, deve essere un imperativo per noi delle forze dell’ordine».