PINOTTI AGLI ALLIEVI DELL’ACCADEMIA: “SEGUITE LE VOSTRE PASSIONI, IL MEGLIO DI CIO’ CHE POTETE FARE PER L’ITALIA”

Un doppio passaggio delle Frecce Tricolori ha suggellato la cerimonia di giuramento e battesimo di 80 allievi (di cui 11 stranieri) del primo anno del corso Vulcano V dell’accademia aeronautica di Pozzuoli (Napoli).”E’ qualcosa di straordinario fare della propria passione una professione – ha detto agli allievi il ministro della Difesa Roberta Pinotti – seguite sempre le vostre passioni perché al loro interno sta il meglio di ciò che potete fare per l’Italia. Qui vi formerete e mi fa piacere che ci siano anche undici allievi stranieri.

Sempre più spesso nelle visite ufficiali che faccio in giro per il mondo c’è una richiesta pressante per formarsi con l’aeronautica italiana, perché tutte le sfide della sicurezza si giocano non da soli ma insieme con la comunità alleata di cui facciamo parte”. “Da oggi in poi – ha sottolineato il comandante dell’Accademia Aeronautica, il generale Enrico Degni – la vostra vita sarà un susseguirsi di prove e attività nelle quali vi ritroverete ad agire e scegliere tenendo fede al solenne impegno ad essere buoni cittadini e servitori della Patria, perseguendo valori spesso poco compresi, ma di cui credo che il nostro Paese abbia un impellente bisogno”.

Gli allievi hanno giurato alla presenza, tra gli altri, del Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica, generale Enzo Vecciarelli. “L’Italia è al centro del Mediterraneo e oggi il Mediterraneo è al centro di conflitti e di tensioni. Quindi il ruolo che avrà l’Italia, il ruolo che avrà la difesa italiana nel continuare a rassicurare e proteggere la nostra comunità e a continuare ad essere parte attiva nella sicurezza del mondo, è sempre stato importante ma oggi è quanto mai urgente e significativo”.

E’ il monito del ministro della Difesa Roberta Pinotti, intervenuta a Pozzuoli (Napoli), in occasione del giuramento degli allievi dell’accademia aeronautica.